LA EMMA VILLAS SCONFITTA A ROMA CERCA IL RISCATTO E LA QUALIFICAZIONE ALLA COPPA ITALIA

martedì 07th, novembre 2017 / 17:26
LA EMMA VILLAS SCONFITTA A ROMA CERCA IL RISCATTO E LA QUALIFICAZIONE ALLA COPPA ITALIA
0 Flares 0 Flares ×

SIENA – Quando perdi così, all’ultimo tuffo, dopo aver addirittura assaporato l’idea della vittoria, fa male. Ma se giochi contro la prima della classe, fuori casa, la ferita è meno dolorosa. Diciamo che ci può stare. E Roma e Siena hanno dimostrato sul campo di essere tra le principali pretendenti alla promozione in Superlega. Al palaTiziano, ha vinto Roma, ma solo al tie break e solo ai vantaggi, con il quindo set durato oltre mezz’ora e finito 21-19… C

Contro gli ex Snippe e Padura Diaz (17 punti a testa) la Emma Villas non ha sfigurato, ma non è neanche riuscita a imporre la propria legge. E’ stato però proprio l’olandese a chiudere il match: vendetta, tremenda vendetta. Nella formazione senese il migliore è stato Filippo Vedovotto, partito però dalla panchina. Da un certo punto di vista questa è una buona notizia, vuol dire che la panchina è eccellente. Al contrario, però significa anche che o Bagnoli ha sbagliato il sestetto iniziale o il brasiliano Melo non è (ancora almeno) il giocatore che tutti si aspettavano.

Altra buona notizia, pur nella sconfitta, è l’esordio in campionato dell’opposto Martin Nemec, gettato nella mischia nel terzo set. Ma lo slovacco di palle a terra ne mette solo 3 in un set e mezzo… Non propriamente uno score da paura. Ma alla prima apparizione non si poteva chiedere di più. Ora per coach Bagnoli ci sarà il problema di gestire il “dualismo” tra Nemec che ha bisogno di giocare per trovare la condizione e Ferreira che sembra soffrire un po’ il fiato sul collo. A Roma solo 8 punti per il portoghese. Bene Spadavecchia, ancora tra i migliori, e Fedrizzi.

Per la truppa senese quella contro la Scarabeo Roma è stata la terza sconfitta consecutiva in trasferta. Ma con una prestazione migliore e contro una squadra probabilmente più forte.

Quindi niente drammi.  Tra l’altro il punto conquistato a Roma consente alla Emma Villas di scalare una posizione in classifica: dal quarto al terzo posto, data anche la sconfitta di Aversa in casa, contro la sorprendente Videx Grottazzolina (1-3). Il piazzamento al termine del girone di andata (mancano due gare) non è solo per la gloria. Solo le prime 4 infatti accedono alla fase finale della Coppa Italia di categoria, con la Emma Villas Siena detentrice del titolo.

La prossima sfida vedrà  la Emma Villas affrontare in casa, al PalaEstra, domenica 12 novembre alle 18,00 la Conad Reggio Emilia. La squadra allenata dal tecnico olandese (ed ex giocatore della Nazionale orange) Jan Held ha avuto un inizio di stagione difficile, ma adesso grazie ad alcuni importanti risultati si è riavvicinata alle posizioni più nobili del girone bianco. I reggiani sono settimi con 12 punti, ma si trovano ad appena due punti di distanza dalla terza e quarta piazza che sono occupate rispettivamente da Siena e Aversa. La Conad nell’ultimo turno ha sconfitto per 3-0 nel palazzetto di casa Catania. Onwuelo, Bellini e l’ex Bortolozzo i punti di forza reggiani.

Gara è fondamentale quindi per mettere punti in cascina e conquistare la qualificazione. La Emma Villas Siena, rispetto alle sconfitte contro Grottazzolina e Aversa ha mostrato progressi nella gara di Roma e deve dare continuità all’ultima prestazione. Le premesse ci sono. Reggio Emilia non è squadra da sottovalutare, ma se il PalaEstra sarà la “fossa dei leoni” che ha mostrato di essere in alcune recenti occasioni, per gli emiliani sarà dura. Molto dura.

 

Ceramica Scarabeo Gcf Roma – Emma Villas Siena 3-2 (25-15; 22-25; 21-25; 21-19)

CERAMICA SCARABEO GCF ROMA: Valenti, Franceschini 8, Pollock 17, Tiozzo 12, Zoppellari 3, Padura Diaz 17, Saturnino, Sacripanti, Rau, Snippe 17, Mancini, Fantini, Losco, Romiti (L). Coach: Spanakis.

EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 5, Bargi 6, Spadavecchia 10, Vedovotto 19, Gradi, Giovi (L), Ferreira 8, Graziani 1, Braga, Nemec 3, Pochini (L), Di Tommaso, Fedrizzi 12 Melo. Coach: Bagnoli.

Arbitri: Davide Morgillo e Matteo Talento.

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
, , , , ,
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...