EMMA VILLAS SIENA, ECCO IL NUOVO COACH: E’ L’ARGENTINO CICHELLO, GIA’ “SECONDO” DI VELASCO E LOZANO

lunedì 20th, novembre 2017 / 18:12
EMMA VILLAS SIENA, ECCO IL NUOVO COACH: E’ L’ARGENTINO CICHELLO, GIA’ “SECONDO” DI VELASCO E LOZANO
0 Flares 0 Flares ×

SIENA – E’ durato poco l’interregno. La Emma Villas Siena ha già trovato il sostituto di Bruno Bagnoli, dimissionario dopo il ko di Catania, sabato scorso. Il nuovo coach della formazione senese è da oggi Juan Manuel Cichello, 42 anni, argentino di La Plata. In Italia ha già allenato a Molfetta, nella stagione della promozione dei pugliesi  in A1 (2012-2013) e in quella successiva. Dal 2011 al 2014 è stato anche assistente e ‘secondo’ del connazionale Julio Velasco alla guida della nazionale dell’Iran. Dove è tornato nel 2015, dopo una esperienza in Qatar, al fianco di un altro guru del volley mondiale come Raul Lozano, con il quale raggiunge la qualificazione alle Olimpiadi di Rio.

Aver lavorato con Velasco e Lozano conferisce a Cichello una certa consistenza. I due non lo avranno scelto solo per questione di nazionalità…

A partire da domani gli uomini di Bisogno saranno agli ordini di coach Cichello per il primo allenamento della settimana. Per il primo test sul campo bisognerà attendere mercoledì 29 novembre, ore 20:30 quando la truppa senese sarà impegnata in Coppa Italia a Tuscania, contro la Maury’s Assicurazioni, che è prima in classifica nel girone blu, al termine dei match di andata.

Gara dura, anzi durissima. Ma 9 giorni non sono pochi per prepararla. In campionato la Emma Villas salterà il prossimo turno, prima giornata di ritorno, per riposo. Tornerà in campo a inizio dicembre. Chichello avrà più tempo per il rodaggio.

Una scelta, quella di puntare su Juan Manuel Cichello, che sembra confermare la volontà del della società di non lasciare nulla di intentato per provare a salire in Superlega. Dopo il lancio della spugna da parte di Bagnoli, Bisogno e il suo staff non hanno voluto dare alla squadra l’impressione di tirare i remi in barca. Si va avanti e si gioca per vincere. In coppa e in campionato.

La squadra deve ritrovare certezze e fluidità, soprattutto in trasferta. Forse i risultati non esaltanti fuori casa sono anche frutto di un problema di testa, di convinzione, di cattiveria e non solo di schemi o di amalgama tra i giocatori, alcuni de quali alle prime partite della stagione dopo lunghi infortuni.

Cichello ha avuto maestri importanti, due mostri sacri. E ha calcato palcoscenici di primissimo piano come quello delle Olimpiadi. Vediamo se a Siena farà volare Fabroni & C. lassù dove osano solo le aquile…

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
, , ,
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...