CHIUSI, PRIMA VITTORIA STAGIONALE. COMINCIA LA RISALITA? SCONFITTI AUTARCHICI E MONTALLESE

lunedì 06th, novembre 2017 / 12:21
CHIUSI, PRIMA VITTORIA STAGIONALE. COMINCIA LA RISALITA? SCONFITTI AUTARCHICI E MONTALLESE
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Ci son volute otto giornate, ma alla fine la prima vittoria è arrivata. Dopo 5 sconfitti e due pareggi il Chiusi mette in cascina i primi 3 punti pieni. Che sono più del “brodino” della settimana precedente (1-1 a Pratovecchio). Anzi sono un vero e proprio ricostituente. Una iniezione di fiducia. Anche perché la vittoria contro il Terranuova Traiana, anche se di misura (1-0), è maturata al termine di una gara giocata bene e dominata sul piano delle azioni da gol. Il risultato non è importante, è tutto. Ma anche la prestazione ha il suo peso. Ieri, al “Frullini” i biancorossi la prestazione l’hanno fatta. E a giudicare da ciò che si è visto in campo, l’hanno fatta anche per Laurenzi, che in caso di sconfitta o di gara opaca, avrebbe rischiato la panchina. Tutti uniti con il mister che sembra avere la squadra dalla sua parte e quindi consolida la sua posizione.

 

Ma le buone notizie sono anche altre: intanto il gol di Nico Bastianelli, uno che il cartellino lo timbra sempre e che quando c’è da lottare non si tira indietro. Poi il fatto che nessuno dei giocatori si è fatto prendere dal nervosismo e si è fatto buttare fuori. Quest’anno è una notizia. Finora, nelle prime sette partite, è stato uno stillicidio di ammonizioni pesanti ed espulsioni. Buon segno, vuol dire che la squadra sta ritrovando una certa serenità. Terzo: la buona prestazione di Matteo Foresi. Il neo arrivato (foto a destra)  pur non avendo ancora 90 minuti nelle gambe, ha fatto vedere lampi di classe e ha portato esperienza in mezzo al campo. Cosa che serviva come il pane.

Ieri mancavano Filosi e Mazzuoli, entrambi squalificati. Due pezzi da novanta di cui è difficile fare a meno. Ci ha pensato Ganje, schierato ancora una volta in difesa, a metterci una toppa. Il colored è stato senza dubbio il migliore in campo. E giocava fuori ruolo.

Bastianelli è un po’ troppo solo in attacco, ha bisogno di un… “gemello”. Servirebbe una punta di peso a cui Nico possa girare intorno, svariando e fruttando la velocità, gli inserimenti che lo hanno reso proverbiale (e implacabile).

La società ci sta sicuramente pensando. E, dopo l’ingaggio di Coresi,  proverà a mettere a segno anche un altro colpo. La classifica continua ad essere deficitaria. Il Chiusi è penultimo con 5 punti. Di cui però 4 fatti nelle ultime due gare.

La zona play off è lontana: 9 punti. Servirà molta pazienza e magari un bel filotto di risultati utili a cominciare dalla prossima trasferta a Bibbiena (10 punti).

Finora il campionato dei biancorossi è stato da incubo, ma a parziale attenuante, va detto che ha subito alcuni torti arbitrali evidenti nelle prime partite e Laurenzi tra squalifiche pregresse, cartellini rossi e infortuni non ha mai potuto schierare non solo la squadra titolare, ma neanche la stessa squadra per due gare di fila… Con l’organico al completo (con il nuovo innesto Coresi e magari anche una punta), la risalita potrebbe non essere una mission impossible.  La vittoria di ieri, condita da una prestazione convincente, potrebbe insomma essere il primo gradino. Vedremo.

LE ALTRE…

Nel campionato di seconda categoria la Asd Città di Chiusi è uscita sconfitta 2-0 dal campo di Guazzino. E adesso comincia a sentire puzza di bruciato e l’aria poco salubre dei bassifondi. La formazione degli Autarchici”  ha 7 punti in classifica, +4 dalla zona pericolosa e -9 dalla zona play off. Ma nelle ultime 4 gare ha rimediato solo 2 pareggi e due sconfitte. Il momento non sembra essere dei migliori per Ferretti & C. che comunque come obiettivo hanno quello di mantenere la categoria, senza troppi voli pindarici e magari evitando la lotteria pericolosissima dei play out.

Prima sconfitta dopo 3 vittorie consecutive per il Montallese, in Terza. I grigiorossi di Luca Sberna perdono 2-1 sul campo del Rapolano, che li aggancia in classifica, come il Cetona 1928 vittoriosa 3-2 con l’Atletico Piancastagnaio e Monteroni.  Montallese, Rapolano e Cetona e Monteroni sono tutte appaiate a 9 punti, dietro al Petroio, vittorioso 4-2 a San’Albino e primo da solo. Da segnalare i gran numero di gol segnati nella giornata di ieri: 31 in sei partite. Spicca il 7-2 del Vescovado in casa del Siena Nord.

 

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
, , ,
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...