CADE UN CONTROSOFFITTO ALLE SCOTTE, 5 FERITI…

giovedì 02nd, novembre 2017 / 18:48
CADE UN CONTROSOFFITTO ALLE SCOTTE, 5 FERITI…
0 Flares 0 Flares ×

SIENA – Ore 11,30, ospedale Le Scotte di Siena, una delle strutture sanitarie di eccellenza a livello nazionale: nel corridoio che porta al reparto di “Medicina nucleare”, cede un controsoffitto di lamiera che cade al suolo, ferendo 5 persone, proprio davanti alla macchinette del caffè e degli snack e delle bevande. Luogo piuttosto affollato, sempre.

Le persone rimaste coinvolte e ferite sono state immediatamente medicate al Pronto Soccorso. Ma sono scattate altrettanto immediatamente anche le polemiche.

“Andare a farsi curare non può essere un azzardo legato alla staticità delle strutture ospedaliere”, afferma il consigliere regionale Stefano Mugnai (Forza Italia), vicepresidente della Commissione Sanità in Regione che ha presentato un’interrogazione urgente per avviare un’inchiesta “sullo stato manutentivo del policlinico e verifiche di staticità sul sistema dei controsoffitti presenti nell’ospedale Santa Maria delle Scotte a Siena”. In effetti poteva anche andare peggio. Solo la fortuna ha voluto che gli sfortunati cittadini che si sono trovanti nel luogo del crollo se la siano cavata con escoriazioni e ferite lievi…

Il Policlinico senese è un grande ospedale, uno dei migliori in Toscana e in Italia, ma a livello strutturale, evidentemente comincia a mostrare crepe preoccupanti. Il primo lotto risale al 1975, il secondo al 1984, nel 1992 venne completata la costruzione del terzo lotto, nel’ 96 il quarto lotto e nel 2003  il quinto. Insomma alcuni comparti hanno più di 30-40 anni, il più recente ne ha già 14…

Chiaro che il consigliere di Forza Italia abbia voluto cogliere la palla al balzo per polemizzare con il governo regionale e per fare un po’ di campagna elettorale. Normale. Ma il problema della manutenzione non è un falso problema. Il controsoffitto è caduto davvero e non solo per polemica politica.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...