VOLLEY A2, EMMA VILLAS SCALA LA VETTA

giovedì 12th, ottobre 2017 / 15:46
VOLLEY A2, EMMA VILLAS SCALA LA VETTA
0 Flares 0 Flares ×

SIENA –  Tre partite, tre vittorie. Due da tre punti e una da due. Un ruolino di marcia niente male per la Emma Villas Siena che conquista anche la prima posizione in classifica, sia pure in coabitazione con Roma e Catania.  Ieri sera, nel turno infrasettimanale la compagine di coach Bagnoli ha battuto la Golden Plast Potenza Picena per 3-1, soffrendo solo nel terso set, perso 29-27. Per il resto la truppa senese ha comandato il match senza troppi patemi. I parziali di 25-20; 25-16; 25-19 parlano da soli.

E questo è un segnale importante perché mancavano ancora gli schiacciatori Allison Melo e  Fedrizzi e l’opposto Nemec, tutti ancora fermi ai box in riparazione.

Ancora una volta i sostituti (che non vuol dire le riserve) hanno fatto tutti egregiamente la loro parte. L’opposto portoghese Ferreira è risultato l’attaccante più prolifico con 18 punti, seguito a ruota da Filippo Vedovotto (17) che si conferma martello micidiale e in gran forma. Bene l’inaspettato Graziani (15) ancora tra i migliori in campo e Spadavecchia (14) ottimo e decisivo anche al servizio:  5 le battute vincenti per il centralone. Tanta roba.  Marco Fabroni aveva come dirimpettaio Monopoli, 5 stagioni in Superlega. Una pietra di paragone di quelle importanti, quanto a direttori d’orchestra, ma alla fine il capitano senese ha vinto la sfida, perché ha orchestrato bene tutti i suoi suonatori tra i quali anche l’altro centrale Bargi è sembrato più in palla rispetto alle precedenti apparizioni. Giovi, dietro, è una certezza che non si scopre certo oggi. Quella vista ieri sera al palaestra è stata la miglior partita tra quelle giocate finora dalla Emma Villas.

Siena insomma va anche senza alcune pedine importanti. Viene da chiedersi cosa potrà fare questa squadra quando avrà tutti gli effettivi a disposizione. Il presidente Bisogno è interista, da sempre. Ecco, è come se l’Inter fosse prima in classifica pur giocando senza Icardi, Perisic e Borja Valero…

Le prossime due gare vedranno Fabroni & C. impegnati  a Grottazzolina (domenica 15 ore 18) e in casa contro Santa Croce (domenica 22, ore 18). La squadra marchigiana ha 3 punti in classifica, Santa Croce 5. Emma Villas e Grottazzolina hanno già osservato il turno di riposo. Due appuntamenti che sulla carta sembrano abbordabili per la formazione senese anche se il campo degli ascolani è sempre piuttosto difficile da espugnare, mentre quello con Santa Croce è comunque un derby già affrontato nelle passate stagioni. E i derby sono sempre partite speciali, complicate. La legge del Palaestra però dice che la squadra di casa è senza dubbio favorita dal pronostico.

Non solo per il fattore-campo, ma anche perché la squadra ha mostrato miglioramenti, partita dopo partita. Il piccolo black out nel finale del terzo set contro Potenza Picena è un campanello di allarme su cui Bagnoli dovrà lavorare, ma la risposta arrivata nel quarto parziale è stata convincente.

Emma Villas Siena – GoldenPlast Potenza Picena 3-1 (25-20; 25-16; 27-29; 25-19)

EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 2, Bargi 10, Spadavecchia 14, Vedovotto 17, Giovi (L), Della Volpe, Ferreira 18, Graziani 15, Braga, Pochini, Di Tommaso, Fedrizzi, Melo. Coach: Bagnoli.

GOLDENPLAST POTENZA PICENA: Sette 6, Bisi 25, Toscani (L), Bucciarelli 3, D’Amico, Cristofaletti 5, Di Silvestre 12, Larizza 7, Monopoli, Lavanga, Romanò, Maccarone 3. Coach: Di Pinto.

Arbitri: Massimiliano Giardini e Massimo Piubelli.

Spettatori: 790.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...