IL CHIUSI PERDE A FOIANO. MA ANCORA UNA DOMENICA DI “CATTIVI PENSIERI”. VINCONO GLI AUTARCHICI. E IN TERZA CATEGORIA TORNA IN CAMPO IL MONTALLESE

lunedì 02nd, ottobre 2017 / 12:46
IL CHIUSI PERDE A FOIANO. MA ANCORA UNA DOMENICA DI “CATTIVI PENSIERI”. VINCONO GLI AUTARCHICI. E IN TERZA CATEGORIA TORNA IN CAMPO IL MONTALLESE
0 Flares 0 Flares ×

BASTIANELLI TORNA IN CAMPO E VA SUBITO IN GOL. MA NON BASTA… 

CHIUSI – Un Chiusi ancora rimaneggiato perde il derby con il Foiano fuori casa e sconta ancora le assenze pesanti, ma anche errori arbitrali altrettanto pesanti. E’ amareggiato mister Andrea Laurenzi al termine della gara, non solo per il risultato negativo e per la rimonta degli aretini, dopo che il Chiusi era andato in vantaggio, ma soprattutto per alcune decisioni del direttore di gara che ancora una volta hanno penalizzato a suo dire la formazione biancorossa. Parla di gol in fuorigioco Laurenzi in una intervista e di “metro di giudizio non univoco da parte della terna arbitrale“, cose che sommate  al gravissimo torto subito dal Chiusi con la retrocessione e il mancato ripescaggio in Eccellenza, dopo tutto ciò che è emerso a carico del presidente della Sestese e dell’arbitro Masilunas che diresse lo spareggio play out, alimentano “cattivi pensieri”.

Non chiediamo favori o chissà cosa, ma almeno il rispetto e valutazioni uguali per tutti, questo sì” dice Laurenzi che come già nelle prime due gare (sconfitta  con la Castelnuovese e pareggio in casa con lo Spoiano) ha dovuto schierare anche a Foiano una formazione di emergenza, con il mediano Ganje al posto dello squalificato Giustini al centro della difesa e il portiere della juniores Raileanu tra i pali.  Non è bastato il ritorno in campo di Nico Bastianelli, che ci ha messo 7 minuti ad andare in gol. I padroni di casa hanno prima pareggiato i conti e poi operato il sorpasso, mettendola in banca al 36′ della ripresa, con il Chiusi rimasto in dieci un minuto prima per l’espulsione di Fanfano: rosso diretto per fallo sull’esperto Zacchei, il migliore dei suoi.

Domenica prossima non ci sarà. Torneranno però disponibili Giustini e Feri, forse anche il portiere brasiliano Bernardini, ancora in attesa del transfert. Da rivedere il ‘puntero’ spagnolo Martinez, ancora poco incisivo e probabilmente non in condizione. Bastianelli invece è sembrato già in palla e con una gran voglia di giocare e segnare. Ieri a Foiano è stato senza dubbio il ‘chiusino’ più pericoloso e continuo. La lunga squalifica rimediata nello sciagurato spareggio con la Sestese (pilotato, ora si può dire perché ci sono le prove), lo ha caricato a molla. E per il Chiusi un Bastianelli voglioso e pimpante è la più bella delle notizie. Così come la presenza di Giustini in difesa. Ganje è un buon mediano, un incontrista capace di inserisi, ma come Sanchez della Fiorentina di Sousa,  non ha i tempi per dirigere il reparto arretrato. La prossima gara vedrà i biancorossi di Laurenzi impegnati in casa contro il Pontassieve, squadra esperta, avversario ostico. Ma il Chiusi vuole vincere. Quello visto fino ad ora è stato un Chiusi a metà, con troppe assenze e troppi ragazzini in campo. Un Chiusi al completo può giocarsela con tutti. Il campionato per Bastianelli & C. comincia adesso, insomma.

Hanno vinto invece gli Autarchici, in Seconda Categoria: 1-0 in casa contro il Serre di Rapolano. Gol di Alessandro Feri, entrato dalla panchina nella ripresa, con un colpo di testa degno di Belotti. Gara molto grintosa della formazione chiusina che mete così in cascina tre punti che danno morale, dopo il pareggio a reti bianche contro il Geggiano e la sconfitta 2-1 a Fratticciola. Ora servirà dare continuità al risultato e alla prestazione di ieri. Se oltre alla grinta gli “autarchici” cominceranno anche a macinare gioco, con una certa qualità, potranno senz’altro togliersi delle soddisfazioni. L’acquisto di Giacomo Ferretti sembra un innesto azzeccato. 

Intanto mentre Polisportiva e Asd Città di Chiusi stanno prendendo le misure ai rispettivi campionati, arriva la notizia che da questa stagione Chiusi avrà anche una terza squadra in un campionato Figc. Si tratta della U.S. Montallese, che lascia l’ambito Uisp e si appresta a cominciare il campionato di terza categoria. La squadra verrà presentata ai tifosi e alla stampa mercoledì prossimo, alle ore 21,00 al Campo sportivo di Montallese.  Non è una novità assoluta, ma un ritorno del Montallese nei campionati federali, dopo molti anni. Naturalmente la squadra giocherà nel campo della frazione.  L’allenatore sarà Luca Sberna.

 

Nella foto in basso: Alessandro Feri, ieri in gol per gli Autarchici

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...