CHIUSI SCALO, ECCO COME SARA’ VIA OSLAVIA DOPO IL TAGLIO DEI PINI IN PROGRAMMA GIOVEDI’

martedì 17th, ottobre 2017 / 16:23
CHIUSI SCALO, ECCO COME SARA’ VIA OSLAVIA DOPO IL TAGLIO DEI PINI IN PROGRAMMA GIOVEDI’
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI SCALO – Questa mattina il Comune ha aperto ufficialmente il cantiere per i lavori di sistemazione di via Oslavia. Nell’occasione, con una conferenza stampa sul posto, il sindaco ha officiato una sorta di messa laica in suffragio dei pini che verranno tagliati e sostituiti, dopo quasi 70 anni di onorata presenza.

Non è stato un funerale in piena regola, ma Bettollini ha ammesso che il taglio di 25 alberi di alto fusto è e resta un fatto doloroso, rendendo dunque l’onore delle armi ai pini. Ha sottolineato poi che il progetto di sistemazione della strada in questione “andrà a migliorare la situazione e non a peggiorarla anche dal punto di vista del verde, oltre che dal punto di vista della sicurezza per i pedoni e per gli automobilisti”. Al posto dei 25 pini che tra giovedì e venerdì verranno tagliati, troveranno posto 13 aceri e 12 lecci alti almeno 5 metri. Più dei lampioni, che verranno anch’essi sostituiti.

La spesa complessiva prevede un investimento di 82 mila euro a carico della Provincia (60 mila messi a disposizione dalla Fondazione Mps) per la riasfaltatura; più 150.000 euro per la messa in sicurezza della strada, di cui 75 mila a carico del Comune e 75 mila a carico della Regione Toscana che ha riconosciuto via Oslavia come una una priorità, visti i numerosi incidenti (alcuni anche mortali o con feriti) che vi si sono verificati nel corso degli anni. 

Verrà realizzata, come abbiamo già anticipato in altri articoli, una rotonda all’incrocio tra via Oslavia, Va Mameli e Piazza XXVI giugno, verrà sistemato il posteggio interno a Piazza XXVI giugno compresa la nuova illuminazione. Accanto alla casina dell’acqua verrà posizionata una “casina dell’olio” presso la quale si potranno smaltire gli oli esausti domestici, che oggi devono essere conferiti all’isola ecologica se non si vuole gettarli nel lavandino, cosa deprecabile e dannosa.

I lavori, che di fatto inizieranno giovedì mattina andranno avanti per 45 giorni, al termine dei quali via Oslavia avrà un nuovo asfalto, la rotonda, il marciapiede sul lato destro a scendere e nuove alberature al posto dei pini. Con l’arrivo dell’autunno vero è possibile che ci siano giorni di pioggia, quindi la tempistica potrebbe allungarsi, ma entro la fine dell’anno l’opera potrà ragionevolmente concludersi. 

Nel corso della conferenza stampa di questa mattina, che ha visto la presenza di due emittenti tv e alcune testate locali, ma non delle opposzioni, il consigliere provinciale Riccardo Agnoletti (sindaco di Sinalunga) ha anche spiegato che, oltre ai lavori in via Oslavia, dovrebbero partire a breve anche quelli per l’installazione dell’impianto semaforico all’incrocio dei “4 Poderi” sulla S.P. 326 per un importo di 84 mila euro, mentre il 10 ottobre scorso è stato approvato il progetto definitivo con dichiarazione di pubblica utilità per il ripristino della frana sulla Sp.146. Entro il 31 ottobre sarà approvato il progetto esecutivo e all’inizio del 2018 potranno partire le ruspe. In questo caso l’importo messo a disposizione dalla Provincia è di 450 mila euro.

In sostanza, ha sottolineato Agnoletti Chiusi ha ottenuto per questi tre interventi sulla viabilità 616 mila euro… Bettolini ha naturalmente ringraziato la Provincia e tutti i sindaci che hanno appoggiato tali richieste. Così come ha ringraziato l’amico Stefano Scaramelli (anche lui presente alla “messa in suffragio” dei pini) per l’attenzione e il contributo della Regione.

Una cosa non si è capita e cioè se i pini verranno “cremati” e dove.

 

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
, , ,
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...