INCENDIO A LE COSTE: ECCO LE IMMAGINI DEL DISASTRO. E SCOPPIANO VECCHI ORDIGNI BELLICI…

lunedì 21st, agosto 2017 / 17:22
INCENDIO A LE COSTE: ECCO LE IMMAGINI DEL DISASTRO. E SCOPPIANO VECCHI ORDIGNI BELLICI…
0 Flares 0 Flares ×

CITTA’ DELLA PIEVE – Sono circa 60 gli ettari di bosco e coltivazioni andati letteralmente in fumo con l’incendio che è divampato sabato scorso sulla collina de La Coste, in Comune di Città della Pieve, ma al “confine” con Chiusi e Castiglione del Lago. Le foto aeree diffuse dal Centro Meteo Macciano (Chiusi) mostrano chiaramente l’ampiezza della zona interessata.

Si vede chiaramente come le fiamme abbiano lambito alcune case e la strada.

Nel bosco per tutta la notte di sabato e anche nella giornata successiva si sono verifcate delle esplosioni a causa dele presenza sul terrreno di vecchi ordigni e proiettili bellici rimasti lì, magari sepolti da arbusti o in lieve strato di terra, dalla primavera del ’44, quando i tedeschi vi avevano realizzato un deposito che poi fecero saltare (come spiega Carlo Sacco in un commento all’articolo precedente sull’incendio) per non lasciarlo nelle mani degli Alleati che stavano avanzando verso Chiusi. Evidentemenmte non tutti gli ordigni e le mnizioni saltarono. Alcuni “pezzi” rimasero inesplosi e ci ha pensato il fuoco di 2 giorni fa a farli brillare, con non pochi pericoli per chi si trovava nelle vicinanze.

Analoga situazione si verificò alcuni anni fa quando andò a fuoco il bosco del Fornello tra Moiano e Piegaro. Carlo Sacco nel commento citato ricorda che anche nei pressi di Chiusi Scalo, a poche centinaia di metri dalla collina de Le Coste, lungo la ferrovia, molti ordigni comprese bombe di aereo rimasero impantanati nel terreno senza esplodere.

Alcune operazioni di bonifica sono state effettuate al momento della costruzione della “doppia bretella” stradale intorno a Po’ Bandino e da Po’ Bandino alla Fondovalle (zona industriale di Chiusi e delle Cardete di Città della Pieve).

Adesso dovrà essere fatta una verifica accurata anche nel bosco delle Coste. E’ evidente, dalle immagini,  come l’incendio abbia causato un danno ambientale ingente e abbia messo seramente a rischio l’incolumità di chi abita nella zona o vi stava trascorerendo le vacanze. L’Azienda Le Coste è anche struttura ricettiva con diversi poderi adibiti a case vacanze. Sull’origine dolosa o quantomeno dovuta ad azione sconsiderata data la giornata particolarmente ventosa, sembrano non esserci dubbi.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
, ,
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...