ALTA VELOCITA’: IL PD DI CASTIGLIONE DEL LAGO IN APPOGGIO A BETTOLLINI PER LA FERMATA DI 2 FRECCE A CHIUSI

giovedì 03rd, agosto 2017 / 15:46
ALTA VELOCITA’: IL PD DI CASTIGLIONE DEL LAGO IN APPOGGIO A BETTOLLINI PER LA FERMATA DI 2 FRECCE A CHIUSI
0 Flares 0 Flares ×

CITTA’ DELLA PIEVE –  Il Pd di Castiglione del Lago scende in campo a sostegno della battaglia per la fermata di almeno 2 frecce veloci alla stazione di Chiusi. Posizione questa espressa dal sindaco di Chiusi Bettollini e recentemente rilanciata anche dall’assessore regionale toscano Ceccarelli. Dal versante umbro e in particolare dal più importante comune lacustre, immediatamente confinante con la Toscana e con Chiusi, arriva dunque una presa di posizione importante, ed essendo il Pd il partito di maggioranza e forza di governo in tutti i comuni del comprensorio, non è escluso che trovi presto altre significative adesioni. Non  acaso il Pd castiglionese chiede che tale posizione sia fatta propria dal Pd a livello comprensoriale e regionale.

A suo tempo, quando anche l’amministrazione di Chiusi vagheggiava di stazioni volanti per i treni ad alta velocità, da costruire ex novo, i sindaci del Trasimeno si espressero in quella direzione, ora anche il Pd castiglionese, come già ha fatto Bettollini a Chiusi, arriva alla conclusione che 2 fermate di treni AV potrebbero risolvere il problema, senza spese folli. E i lavori di adeguamento alla stazione di Chiusi attualmente in corso, rendono tale ipotesi sostenibile e concreta.

Ecco di seguito il comunicato stama diffuso dal Pd di castiglione del Lago:

 Il Trasimeno, questa nostra terra, ha confine con la Toscana e con l’Orvietano, più di altri ha risentito della recessione e lo stesso turismo,  primario volano di sviluppo fino alla fine del secolo scorso, sta subendo un lento ma continuo arretramento.

Sul piano istituzionale, la nascente Unione dei Comuni è lo strumento pensato per associare servizi, sviluppare politiche di area vasta e per assorbire deleghe regionali per il governo del nostro territorio. Dobbiamo rimettere al centro,  la sanità e le servitu’ ed i servizi ad essa connessi, le infrastrutture viarie da tempo progettate ma ancora non realizzate, la non più rinviabile manutenzione ordinaria e straordinaria dei manti stradali delle vie provinciali e statali, la manutenzione delle sponde e dei fondali del Lago Trasimeno, la stabilizzazione del suo precario livello idrico, il trasporto ferroviario e l’alta velocità.

Sull’alta velocità, negli ultimi giorni si è sviluppato un’interessante dibattito in quanto gli importantissimi investimenti fatti sulla stazione di Chiusi, rendono oggi ipotizzabile quanto a suo tempo da molti esperti teorizzato: la fermata di due o più coppie di treni alta velocità, in direzione Roma e Milano. Il Sindaco di Chiusi, Bettolini e l’Assessore della Regione Toscana Ceccarelli, lo stanno chiedendo con forza; il servizio potrebbe essere attivo già entro il 2017.

Questo vorrebbe dire, come sostenuto in più occasioni anche dall’On. Bocci, un più facile collegamento con le Area Metropolitane di Roma e di Firenze, le vere direttrici  di sviluppo del nostro comprensorio, facendoci uscire dal nostro ovattato isolamento.

L’Umbria chiede la realizzazione della media velocità adeguando la Orte-Spoleto-Foligno-Perugia e l’aggancio con l’alta velocità a Firenze e Roma, le cose si integrano perfettamente ma in questo momento serve una presa di posizione netta, del nostro partito e delle istituzioni umbre, sulla priorità ed il pieno appoggio alla proposta avanzata dal Sindaco di Chiusi.

Un rafforzamento dei nostri rapporti politici ed istituzionali con l’Orvietano diventa a questo punto strategico e non rinviabile in quanto i reciproci interessi, mai come in questo momento sono coincidenti.

Con la presente chiediamo quindi al PD Comprensoriale e Regionale di fare propria questa istanza portandola ai massimi livelli istituzionali, umbri e nazionali.

Il PD di Castiglione del Lago  

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

No Banner to display

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...