TRIATHLON AL LAGO: IL GIORNO DEGLI IRON MEN (E IRON WOMEN)

lunedì 17th, luglio 2017 / 11:02
TRIATHLON AL LAGO: IL GIORNO DEGLI IRON MEN (E IRON WOMEN)
0 Flares 0 Flares ×
CHIUSI –  Atleti bionici. Dei veri e propri iron men (e iron women). Parliamo dei 187 partecipanti alla V edizione di Triathlon Sprint al Lago di Chiusi, svoltasi ieri, sotto un sole cocente e un vento che ha reso tutto molto più difficile, sia la prima frazione a nuoto nelle acque agitate del Chiaro, poi i 23 km in bici con la bella salita dal lago al bivio de La Croce poco dopo la partenzae infine la frazione di corsa (5 km) sul sentiero della Bonifica. Il vento è un avversario fastidioso anche per atleti super come quelli del Triathlon e di sicuro ha inciso sulle prestazioni e sui tempi finali.
Ha vinto Fabio Guidelli del team Vis Cortona che ha chiuso con il tempo di 1 ora 14 minuti e 18 secondi, seguito a breve distanza da Francesco Balestrini della Livorno Triathlon e da Riccardo Ridolfi della T.D. Rimini. La gara femminile ha visto, invece, trionfare la giovanissima Lara Bologna che ha tagliato il traguardo con il tempo di 1 ora 31 minuti e 23 secondi.
La gara ha visto assegnare anche il titolo di campione nazionale italiano dei Vigili del Fuoco. Se lo è agguiudicato Antonino Greco che ha chiuso al quinto posto assoluto: “Sono molto contento di aver conquistato il titolo nazionale e di certo continuerò ad allenarmi per migliorare ancora. Gareggiare a Chiusi è stato fantastico perché il territorio e il lago si prestano molto a questo tipo di disciplina sportiva. Complimenti agli atleti che hanno chiuso nelle primissime posizioni perché hanno dimostrato di avere una grande preparazione sia fisica sia mentale”, ha dichiarato il neo campione italiano dei VVFF.
La manifestazione è stata organizzata dall’associazione senese “Il gregge ribelle” con la partecipazione dei Vigili del Fuoco, del Comune di Chiusi e di tutte le forze di polizia che hanno dato una mano nella gestione del percorso…
Una bella giornata di sport, che ha animato le strade cittadine (la frazione ciclistica è passata anche per Chiusi Scalo eper il centro storico) e l’area del lago. “Ancora una volta – ha dichiarato al termine della gara, il sindaco Bettollini – la nostra città e il nostro territorio hanno dimostrato di avere un feeling particolare con lo sport. Il nostro lago, il sentiero della bonifica e i saliscendi del percorso in bici si sono dimostrati perfetti per questo tipo di manifestazione.  Lo sport può rappresentare la marcia in più della nostra città e per questo la nostra azione amministrativa continuerà ad impegnarsi con attenzione su questa linea”.
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
,
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...