SCANDALO NEL CALCIO TOSCANO: NEL MIRINO DEI GIUDICI ANCHE LO SPAREGGIO CHIUSI-SESTESE. PER I BIANCOROSSI RIPESCAGGIO IN ECCELLENZA?

sabato 22nd, luglio 2017 / 11:33
SCANDALO NEL CALCIO TOSCANO: NEL  MIRINO DEI GIUDICI ANCHE LO SPAREGGIO CHIUSI-SESTESE. PER I BIANCOROSSI RIPESCAGGIO IN ECCELLENZA?
0 Flares 0 Flares ×

FIRENZE – Lo scandalo che sta facendo tremare il calcio toscano e ha portato agli arresti del presidente della Sestese, la squadra che nello spareggio play out batté il Chiusi, mandando i biancorossi in Promozione, potrebbe scatenare un vero e proprio terremoto nei campionati di Eccellenza e Promozione. I verdetti del campo potrebbero essere rivisti e ribaltati. Tra le 11 partite che secondo gli inquirenti della Questura di Prato, potrebbero essere state “alterate” figurano infatti una gara di Promozione e ben 9 gare dell’Eccellenza. Più una di Lega pro.

Tra le 9 partite di Eccellenza sub iudice, c’è anche il famigerato spareggio Chiusi-Sestese, giocato a Chiusi il 7 maggio scorso e condizionato da un arbitraggio a dir poco scandaloso e a senso unico (a favore della Sestese). Scrivemmo all’epoca di non aver mai visto una cosa del genere. E non lo scrivemmo per “partigianeria”, ma perché il direttore di gara sig. Masilunas di Pisa si comportò peggio di Ovrebo e di Byron Moreno.  Basta andare a rileggersi la cronaca di quella partita per rinfrescare la memoria.

Le altre gare dello stesso campionato in odore di “combine” nel mirino dei giudici, sono  Sestese-Castiglionese 2-2 (26.03.17); Porta-Romana- Castiglionese 2-1 (02.04.17); Sestese-Grassina (02.04.17); Bucinese-Lastrigiana 2-3 (02.04.17); Valdarno-Buncinese 2-0 (23.04.17); Chiusi-Foiano 3-1 (23.04.17); Sestese-Zenith Audax 1-2 (30.04.17) e infine Porta Romana-Lastrigiana 3-2 (30.04.17). Tutte gare che alla fine potrebbero aver falsato l’intero campionato. E l’esito finale.

Il Chiusi, anche nella gara vinta in casa contro il Foiano, si trovò di fronte una squadra, che nonostante fosse già retrocessa e non avesse più nulla da chiedere, giocò alla morte impegnando severamente i biancorossi che ebbero la meglio solo nel finale…

Non sappiamo come andrà a finire l’indagine e se le “alterazioni” verranno dimostrate, ma certo, almeno alcune delle gare citate, destarono al momento molti sospetti. Il Chiusi ne uscì fortemente penalizzato, fino a subire la retrocessione.  Certo, il finale di campionato della squadra di mister Laurenzi fu piuttosto incerto, con giocatori che si squagliarono come neve al sole e partite perse o pareggiate negli ultimi minuti. Ma i dubbi che qualcuno avesse fatto pesare un “potere contrattuale” maggiore furono molto forti.

Vedremo come evolverà l’inchiesta. Intanto il Chiusi si sente parte lesa.  Adesso, alla luce dello scandalo, i biancorossi possono sperare in un ripescaggio in Eccellenza? L’ipotesi non è del tutto campata in aria.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

No Banner to display

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...