La carovana rock che non si ferma mai: Gil Badarò a Chiusi città, i Dudes a Città della Pieve, poi i festival di Ponticelli e Chianciano

mercoledì 12th, luglio 2017 / 12:51
La carovana rock che non si ferma mai: Gil Badarò a Chiusi città, i Dudes a Città della Pieve, poi i festival di Ponticelli e Chianciano
0 Flares 0 Flares ×

Finito un festival se ne farà subito un’altro. E poi un altro ancora… Dopo Torrita Blues e  il Lars Rock Fest di Chiusiappena conclusi, sarà infatti la volta di Tv spenta festival a Rapolano (13-16 luglioi), di Rock for Life a Ponticelli (20-23 luglio) e della Festa della Musica di Chianciano (26-30 luglio), poi ancora di Trasimeno Blues che questì’anno tornerà a chiudersi a Città della Pieve (27 luglio-5 agosto).

Il rock e il blues non si fermano mai. E nell’attesa dei nuovi eventi clou, ci sono le serate nei locali a tener viva la movida…

Per esempio, venerdì 14 luglio (ore 22, ingresso gratuito), al Bar Hakuna Matata di Chiusi Città si terrà un concerto di Gil Badaró. L’artista di Porto Alegre (Brasile) torna nella città etrusca con il suo “Tributo a cançao brasileira”. E si presenta insieme al Turbinado Grupo de Amigos Europeus, la formazione che negli anni Novanta animava la movida fiorentina, in particolare le notti dei lunedì al Be Bop. È la prima reunion dopo quasi vent’anni, a cui parteciperanno, oltre a Badaró, il bassista Pietro Moroni, Jeppe Catalano alla batteria e il produttore-tastierista Tiziano Borghi. Il Turbinado Grupo al completo, quindi, con Gil che promette spettacolo, ripercorrendo i classici della canzone brasiliana e i successi della sua lunga carriera, da “Tem que si produzir”, il primo singolo (1980), al best seller “Mani pulite” (1993), l’album che lo ha consacrato con circa 14.000 copie vendute, un record per una produzione indipendente. Gil Badaró ha sempre voluto lavorare indipendentemente, rifiutando qualsiasi compromesso artistico-commerciale.  Una scelta, questa, che gli ha permesso di mantenere intatta la sua creatività, senza contaminazioni. Una scelta che sicuramente lo ha allontanato dal business discografico, ma che però gli ha garantito la possibilità di esprimersi nella più totale libertà, obiettivo vero di ogni artista vero.

Sabato 15 luglio al Bar L’Espresso (Dopolavoro ferroviario) di Chiusi Scalo, si esibisce invece “Lele il Saraceno” . Voce e chitarra.

Domenica 16 luglio a Cetona, Piazza Garibaldi, si parlerà di “Angeli perduti nel blues“, serata di note e parole sulla “musica del diavolo” con la compagnia l’Orto del Merlo, il chitarista Igor Abbas e The Big Blue House, la blues band più nota della zona, reduce da ottime performance a Torrita Blues e Pistoia Blues… Serata da non perdere.

Primo appuntamento del week end, Giovedì 13, a Città della Pieve, al circolo Mcl (splendida location con giardino), dalle ore 21,30, saranno i Dudes a proporre il loro indie-rock italiano, con qualche venatura psichedelica anni ’70… Per la band chiusina sarà l’occasione per scaldare i motori prima di salire sul palco del Rock for Life a Ponticelli (sabato 22, in apertura del concerto della star della serata Filippo Graziani, figlio di Ivan Graziani e vincitore del premio Tenco) e su quello di Chianciano mercoledì’ 26 insieme ai Greengrocers e ai Ros, altre due band del territorio che propongono, come i Dudes, brani di produzione propria e rappresentano, per questo, un bel patrimonio da salvaguardare e valorizzare…

Fa caldo. E di sera una birra fresca e un po’ di sano rock & roll (sia pure rivisto, aggiornato e corretto), qualche scorribanda nel jazz nel blues o nel sound tropicalista aiutano a star bene. Se la muisca live è anche originale e “artigianale” coe la birra èè anche meglio.

Segnatevi le date…

 

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
,
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...