CHIUSI, TRE EVENTI CICLISTICI IN DUE GIORNI: COPPA BOLOGNA E GARA AMATORIALE A MONTALLESE, CORRIDORI IN ERBA ALLO SCALO

mercoledì 26th, luglio 2017 / 12:08
CHIUSI, TRE EVENTI CICLISTICI IN DUE GIORNI:  COPPA BOLOGNA E GARA AMATORIALE A MONTALLESE, CORRIDORI IN ERBA ALLO SCALO
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Si profila un week end  sportivo importante. Riflettori puntati sul ciclismo. Domenica 30 si corre infatti, con partenza e arrivo a Montallese, la storica Coppa Bologna, giunta alla 48esima edizione. Ma la prima edizione si svolse quasi 90 anni fa, il 13 ottobre del 1929. Vinse un certo Luciano Brunori di Perugia. Nel ’34 trionfò invece un certo Gino Bartali da Ponte a Ema. Basterebbe questo per dire che si tratta di una corsa storica, se negli anni successivi non avessero partecipato e vinto anche corridori come Magni, Ballerini, Moser…

Da qualche anno la Coppa Bologna è una gara di carattere nazionale dedicata ala categoria Elite Under 23 ed è un trampolino di lancio verso il professionismo. La partenza è prevista alle 13,30 dal velodromo di Montallese. Il giorno precedente, sabato 29, sempre con arrivo e partenza a Montallese, gara amatoriale su un percorso di 60 km. L’evento è organizzato dalla Asd Montallese, che ha anche appena annunciato l’addio alla Uisp e la partecipazione al campionato di calcio di Terza categoria, facendo dunque un salto in avanti, con il passaggio ad un torneo federale.

Ma in contemporanea con la gara per amatori a Montallese, anche Chiusi Scalo avrà la sua giornata di gloria ciclistica. Sabato 29 infatti si tiene, dalle ore 16,00, la quinta Edizione del Trofeo Chiusinvetrina per la categoria “giovanissimi” cioè corridori in erba dai 7 ai 12 anni. Circuito cittadino con partenza e arrivo in via Mameli. Più di 100 le iscrizioni già pervenute agli organizzatori. Considerando che si tratta, appunto, di atleti giovanissimi, ognuno di essi avrà al seguito genitori, fratelli, zii, accompagnatori arrivati da varie parti della Toscana e da altre regioni.  Una pacifica e colorata invasione, con la gara vera e propria che si snoderà tra via Mameli, piazza XXVI giugno, via Oslavia, via Pisacane e via Morgantini. Percorso con avvio e arrivo in falsopiano e con molte curve, quindi piuttosto tecnico. E se la Coppa Bologna può essere l’ultimo gradino prima del professionismo e quindi del Giro d’Italia o del Tour de France, per corridori già pronti per il grande salto, il Trofeo Chiusinvetrina è invece uno dei primissimi passi, per imparare a gareggiare in sella ad una bicicletta e in gruppo.

Peccato per la concomitanza tra i due eventi a Montallese e Chiusi scalo. Ma del resto a Montallese, intorno alla Coppa Bologna, per due week end ci sarà anche la “Sagra dell’oco” (sempre molto frequentata) in concomitanza con l’evento culturale più importante della città, che è il festival Orizzonti, in programma dal 29 luglio al 5 agosto. Si dirà che il pubblico della ‘sagra dell’oco’ non è lo stesso pubblico che va a vedere i balletti dei Kataklò o i recital di musica lirica con soprano e pianoforte, però, un po’ più di attenzione e di rispetto tra le varie inziziative non guasterebbe. A meno che a Montalese non si sentano repubblica autonoma chianina e non frazione di Chiusi, anche adesso che la frazione esprime il sindaco della città.

Per quest’annno è andata. Il prossimo anno magari…

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
, , ,
Mail YouTube

No Banner to display

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...