GIUSEPPE GIULIETTI, UN EROE CHIUSINO DELLA GRANDE GUERRA

venerdì 28th, aprile 2017 / 16:48
GIUSEPPE GIULIETTI, UN EROE CHIUSINO DELLA GRANDE GUERRA
0 Flares 0 Flares ×

AREZZO – Questa mattina, nella Sala dei Grandi nel Palazzo della provincia di Arezzo si è tenuta una iniziativa per celebrare gli eroi della Grande Guerra. Tra questi, il chiusino Giuseppe Giulietti, classe 1884, Medaglia d’oro al valor militare, concessagli l’11 maggio del 1924. Giulietti nel 1915, nella battaglia di Malga Pioverna, condusse i sui bersaglieri all’assalto “con ardimento pari all’audacia” e ferito in più parti del corpo non abbandonò la posizione, ma incitò i suoi soldati, finché venne raccolto e soccorso…  La motivazione della medaglia d’oro recita:
“”Quantunque febbricitante per precedente ferita non ancora rimarginata, guidava prima con grande bravura una pattuglia incaricata del brillamento di tubi di gelatina sotto i reticolati nemici, scampando miracolosamente alla morte. Assumeva poscia con entusiasmo il comando del plotone portandolo con slancio ed ardire all’attacco di una trincea nemica. Ferito al petto e ad un braccio, volle rimanere sul posto, spingendosi sotto la posizione avversaria, ove, caduto nuovamente è più gravemente ferito alle gambe, continuava con la parola e col gesto ad incitare i suoi bersaglieri. Rimase per questo due ore sul campo sotto fuoco nemico, e solo dopo la conquista della contraddistinta posizione, potè essere raccolto e medicato. Fulgido esempio di eroismo, di spirito di abnegazione e di sacrificio. Malga Pioverna Alta, 7-8 Ottobre 1915″. “Eroi nella Grande Guerra” è anche il titol odel volume presentato questa mattina ad Arezzo.giuseppe giulietti

Il sindaco di Chiusi Bettollini, presente alla cerimomia ha così commentato: “La Città di Chiusi – dichiara il sindaco – è onorata e orgogliosa di aver dato i natali a un eroe come Giuseppe Giulietti esempio di tenacia, abnegazione e attaccamento ai valori della patria e della giustizia. Uomini come Giuseppe Giulietti devono essere un esempio e un modello per la nostra generazione e per quelle future che non possono rischiare di allontanarsi dai valori difesi spesso a costo della vita perché distratte dal turbinio della vita quotidiana. Dobbiamo imparare a rispettare il passato e a cogliere da esso gli insegnamenti che eroi quotidiani come Giuseppe Giulietti ci hanno lasciato. Il passato deve essere la nostra guida, un faro che ci permetta di guidare con saggezza il presente e offrire ai nostri figli un futuro di cui andare fieri.”

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
, ,
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...