Chiusi, i Podemos attaccano Bettollini sulla Fondazione Orizzonti: “Poca trasparenza!”

lunedì 10th, aprile 2017 / 15:51
Chiusi, i Podemos attaccano Bettollini sulla Fondazione Orizzonti: “Poca trasparenza!”
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Il Gruppo consiliare Possiamo-Sinistra per Chiusi, con un comunicato diffuso nei giorni scorsi torna sulla questione Fondazione Orizzonti. E lo fa criticando aspramente l sindaco Bettollini (che è anche presidente dell’ente culturale). Tre i nodi del contendere: 1) l’approvazione del bilancio della Fondazione avvenuta il 10 marzo, ma non ancora reso pubblico; 2) le dimissioni del vecchio consiglio della Fondazione; 3) la cessione dell’immobile sede dell’ente alla Fondazione, approvata nella seduta consiliare del 31 marzo.

I Podemos chiusini rilevano un atteggiamento incoerente del sindaco, ma soprattutto una mancanza di chiarezza e di trasparenza. Sia sul bilancio (come mai non è stato ancora pubblicato? chiedono Scaramelli e Lottarini), sia sulle dimissioni del consiglio uscente, che secondo i Podemos è stato “dimissionato” dal sindaco; sia, soprattutto sulla questione dell’immobile comunale ceduto alla Fondazione. Operazione, questa che secondo Possiamo presenta dei rischi: quello per esempio che l’immobile, ceduto a garanzia dei mutui, finisca, nel caso in cui la Fondazione non fosse in grado di onorarli, in mano alla banca che li concessi, facendo perdere alla comunità un bene pubblico…

E se anche il Comune dovesse intervenire per ripianare i debiti della Fondazione, scrivono i Podemos  “la comunità si troverà ad aver perso il bene in garanzia alienato dall’Amministrazione a favore di un’organizzazione dalla natura giuridica quanto meno ambigua e ad aver investit” soldi in un’operazione rivelatasi fallace già dalla sua creazione per colpa del suo ideatore, il precedente Sindaco di Chiusi”.

Quindi al fondo della vicenda rimane il giudizio negativo e critico di Possiamo su tutta l’operazione Fondazione, operazione “revelatasi fallimentare” senza che il nuovo corso, cioè l’acquisizione della presidenza da parte del sindaco, abbia significato anche maggiore trasparenza, anzi…

Certo, il cambio di manico e l’assunzione di maggiore peso e responsabilità da parte del Comune con l’acquisizione della Presidenza (le prerogative del sindaco in fatto di nomine sono identiche a quelle che aveva prima), certificano il passo indietro rispetto all’impostazione iniziale data dall’allora sindaco Scaramelli e confermata negli an ni successivi ed è anche l’ammissione che quella formula non ha funzionato come previsto. Al contrario ha prodotto un consistente debito in bilancio, nonostante l’impegno profuso dall’ultimo management (Silva Pompili), la bontà e il successo di certe manifestazioni…

Come abbiamo scritto in occasioni precedenti, i Podemos avevano proposto in campagna elettorale un ritorno ad una gestione diretta da parte del Comune della attività e delle strutture culturali, proponendo di fatto il superamento della Fondazione. E la decisione del Comune di riprendersi intanto la presidenza sembra un passo in tale direzione…

Vedremo con le nomine del direttore amministrativo e del nuovo Cda, se questa la linea verrà confermata o meno da Bettollini. Per ora non c’è l’abbandono della linea della privatizzazione, ma il ruolo e il peso dei privati (che è stato abbastanza irrisorio, in termini di bilancio) viene comunque ridimensionao e ricondotto in un alveo controllato direttamente dal pubblico. L’alienazione della sede della Fondazione, a favore della Fondazione stessa da parte del Comune qualche dubbio lo lascia, tanto più che il Comune con sindaco Bettolini cede un bene immobile ad un ente di cui è presidente lo stesso Bettollini in quanto sindaco. Con un presidente esterno, nominato, ma non espressione dell’amministrazione sarebbe stato tutto più lineare.  Ecco, per questo motivo sarebbe stato forse opportuno un iter più “partecipato” e non solo la comunicazione a cose fatte in Consiglio Comunale.

Le nomine del nuovo Cda e del direttore arriveranno a giorni. Vedremo quali conigli tirerà fuori Bettollini dal cilindro. Poi sarà subito… estate, con il Lars Rock Fest e e il festival Orizzonti già alle porte…

 

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
, ,
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...