CHIANCIANO: GRANDE JAZZ PER I 20 ANNI DI BANDA SONORA NEL WEEK END DOPO PASQUA

lunedì 10th, aprile 2017 / 23:24
CHIANCIANO: GRANDE JAZZ PER I 20 ANNI DI BANDA SONORA NEL WEEK END DOPO PASQUA
0 Flares 0 Flares ×

CHIANCIANO – La cittadina termale celebra i 20 anni di “Banda Sonora” un progetto musicale che vide insieme alcuni dei migliori jazzisti italiani (da Enrico Rava a Enzo Pieropaoli, da Gabriele Mirabassi a Marcello Di Leonardo…) e la Banda musicale Bonaventura Somma di Chianciano.  Il progetto ideato da Battista Lena, in forma di concerto fu replicato in vari festival nazionali e internazionali e divenne pure un docu-film per la regia di Francesca Archibugi: “La strana storia di Banda Sonora”.

Per il ventennale di quell’evento musicale straordinario, Chianciano vivrà nel week end dopo Pasqua, tre giorni di concerti, per lo più in chiave jazz, convegni, aperitivi musicali, cene e degustazioni con letture e musica di contorno…  Un vero e proprio Jazz Festival, con “epicentro” alle Terne di Sant’Elena. Un tempo più famose come dancing pomeridiano, ma anche come “palco” per orchestre come quella per esempio di Romano Mussolini…

Dicevamo musica, ma anche cene e degustazioni e infatti la kermesse si intitola “Acqua e vino Music Jazz Festival“. Tanto per rendere meglio l’idea.

Si comincia il 21 aprile con “On the rocks”, un viaggio in chiave jazz nel mondo pop-rock  di David Bowie, King Crimson, Nirvana, Coldplay… Sul palco, Federica Zammarchi (voce), Gianluca Massetti (piano) e c con la partecipazione straordinaria del polistrumentista  Alessandro Papotto (sax, clarinetto e flauto), noto per aver suonato nel Banco del Mutuo Soccorso…

Nella stessa giornata alle 17,30  il giornalista Enzo Gentile ( Il Mattino, Radio Popolare) presenterà il libro “Time after time”; Antonio Rbatti, Simme Grazioano e Daniele Malvisi alle 18,30 parleranno di alcune esperienze speciufiche come quella del jazz italiano per l’Aquila… e alle 20,00 il cantautore milanese Marco Massa in un incontro suonato e racotato pesenterà il suo vino doc, prodotto nelle colline fiorentine…

Il 22 aprile serata all stars con il trio Battista Lena (chitarra), Gabriele Evangelista (contrabbasso) e Marcello Di Leonardo (batteria) in un percorso tra classici del Jazz e composizioni originali dello stesso Lena. Special guest Enrico Rava, alla tromba Che non ha bisogno di presentazioni.

Come il giorno precedente, anche il 22, oltre al concerto clou si terranno incontri e performance di vario genere: alle 17,30 Maurizio Prato terrà una conferenza su jazz e classica; alle 18,30 l’artista e performer Maurizio Principato si esibirà in uno storytelling musicale su Frank Zappa. Alle 20,00 ancora Marco Massa e il suo vino doc….

Il 23 aprile, l’evento centrale del festival: alle 22,00 concerto della Banda Bonaventura Somma diretta dal maestro Paolo Scatena con la partecipazione di Enrico Rava (tromba) Gabriele Mirabassi (clarinetto), Battista Lena (chitarra), Gabriele Evangelista (contrabbasso), Marcello Di Leonardo (batteria) esegue musiche di Battista Lena.  In sostanza è la riproposizione, aggiornata, di Banda Sonora…

E nella stessa giornata ancora incontri con giornalisti ed esperti: Fabio Ciminiera, Gerlando Gatto, Matteo Parenti, Marco Massa…

Per tutta la durata del festival i concerti sono ad ingresso libero. Cene e degustazioni no stop a cura di Arcicaccia.

Dall’una di notte in poi il “dopofestival” all’Assassino, in piazza Gramsci 15… E chissà che non ci scappi qualche fuori programma. I jazzisti si sa son fatti così, spesso improvvisano…

 

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
, , , ,
Mail YouTube

No Banner to display

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...