Chiusi, sabato 4 marzo al bar Golosia: poesia in forma di rock con Giulio Pantalei

venerdì 03rd, marzo 2017 / 16:14
in Varie
Chiusi, sabato 4 marzo al bar Golosia: poesia in forma di rock con Giulio Pantalei
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI –  Sabato 4 marzo si torna  a parlare di rock e letteratura… Ancora un appuntamento della rassegna “libriamoci” organizzato dal Gruppo Effetti Colaterali (GEC). Questa volta alle ore 18,30 presso la gelatera Golosiaa Chiusi Scalo. Ospite della serata Giulio Pantalei che parlerà del suo libro “Pesia in forma di rock” e suonerà alcuni brani citati nel testo… Musica e poesia, appunto.

In mattinata si terrà invece un incontro dell’autore con gli studenti, circa un centinaio, dell’Istituto di Istruzione Superiore Valdichiana L. Einaudi e G. Marconi di Chiusi.
E anche qui Giulio Pantalei insieme al chitarrista locale Igor Abbas eseguiranno alcuni brani favorendo l’avvicinemano dei ragazi alla lettertaura attravreso il canale piu seduttivo della musica.
All’incontro saranno presenti anche il presidente dell’Associazione  Culturale Gec Giannetto Marchettini e l’assessore del Comune di Chiusi Sara Marchini.

Il libro di Pantalei è una  ricerca sulle influenze letterarie nella musica rock, che pagina dopo pagina farà scoprire tante connessioni tra letteratura Italiana e la Musica Angloamericana. Scopriremo ad esempio che Kurt Cobain leggeva Dante, così come Bob Dylan, oppure Patty Smith e Morrisseye incontrano Pier Paolo Pasolini, i Radiohead e i Nirvana si inoltrano nell’Inferno della Commedia, Sting evoca Italo Calvino, Mike Patton interpreta Edoardo Sanguineti…

Questo studio unico nel suo genere, condotto tra Oxford e Roma, attraverso il dialogo dinamico tra testi musicali e testi letterari, ripercorre cinquant’anni di rock, tra intersezioni inaspettate, scoperte inedite, citazioni, aneddoti, interviste ai protagonisti, ed è impreziosito da un contributo d’eccezione ad opera di Carlo e Paolo Verdone. Il risultato è un vero e proprio canone alternativo della letteratura italiana declinata nei suoi profili più espressivi e anticonformisti, capace di offrire uno spaccato inaspettato sulla fortuna e sui canali di diffusione della nostra cultura all’estero nel secondo Dopoguerra.

Giulio Pantalei è un chitarrista e cantautore nel progetto Panta, con cui ha collezionato più di 50 date nello scorso anno, ha suonato e collaborato con artisti come Carlo Verdone, Pierpaolo Capovilla, Eraldo Affinati e Ilenia Volpe. E’ inoltre stato scelto come Youth Ambassador in Italia dall’ong ONE di Bono degli U2. Scrive musica e scrive di musica su diverse testate. Nell’appuntamento chiusino sarà eccezionalmente accompagnato dal musicista Igor Abbas, attivo nel territorio come insegnante di musica in varie scuole, e come musicista per diversi progetti, portandolo a condividere il palco con diversi artisti ed alcune apparizioni in Tv nazionali. Condurrà il tutto Tommaso Ghezzi, giornalista che si occupa e scrive di cultura, spettacolo e costume su magazine e riviste locali toscane, a cui tocca il compito di coordinare questo inedito show combinando letture, commenti e brani di musica suonati live.

I prossimi  appuntamenti sono programmati per domenica 19 marzo con Romina Coppola con Dolce crudo – presentazione e dimostrazione pratica di alcune ricette al Ristorante Il Punto; Sabato 25 Marzo con Gianluca Lorenzoni e Luca Frazzi, autore di “Lontano da Highbury” al Bar del Bersagliere; Sabato 22 Aprile con Maurizio Pratelli e Chiara Meattelli, Vini e Vinili, 45 giri di bianco al Ristorante Pesce D’Oro.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
, , ,
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...