Montepulciano: Applausi per la “Principessa Nicoletta” di Pasquini, una favola con morale amara

martedì 28th, febbraio 2017 / 11:52
Montepulciano: Applausi per la “Principessa Nicoletta” di Pasquini, una favola con morale amara
0 Flares 0 Flares ×

MONTEPULCIANO –  Così, a prima vista, può sembrare una favoletta ottocentesca, tipica di un certo teatro che esalta le doti degli attori ma alla fine racconta poco o niente. Almeno poco o niente di nuovo o di rilevante. Invece, la “Principessa Nicoletta” allestita da Carlo Pasquini e presentata nel week end scorso in prima assoluta nazionale al Teatro Poliziano di Montepulciano è sì una “favola”, brillante e a tratti comica, ma non banale. Anzi ha una morale cruda, amara, diciamo pure politicamente scorretta.

Il testo di Rebekka Kricheldorf e l’allestimento di Pasquini mettono infatti alla berlina i vizi del potere e del “capitale”, i sotterfugi, le malversazioni che i potenti adoperano nelle trattative tra loro e per controllare il popolo, per perpetuare il proprio stato di privilegio. E alla fine – ci spiega lo spettacolo –  va sempre a finire nello stesso modo: paga sempre il più coglione. O meglio, il più povero. Il sottoposto. La classe più bassa. Insomma chi lavora. Perché tra i vari protagonisti l’unico che lavora è il cuoco, un po’ greve nell’aspetto e nel linguaggio, semplice nelle argomentazioni, ma onesto nel lavoro. Ed è lui che finisce decapitato per il bene del reame e il buon nome della famiglia reale che non esita a scannarsi, ma si ricompatta ipocritamente nel momento delle difficoltà… C’è un po’ di Biancaneve e la strega cattiva, ma anche un po’ di Marx ed Hengels…

In pratica è una storia che sentiamo tutte le sere al telegiornale, travestita da teatro classico. Più  o meno.

Pasquini, con i suoi attori Gianni Poliziani, Francesco Storelli, Pina Ruiu e Giacomo Testa, Emanuela Castiglionesi, Lorenzo Morgantini, Riccardo Laiali e la giovanissima Emma Bali nei panni della principessa Nicoletta , hanno reso onore al testo e fornito tutti una prova convincente, solida, a conferma di una grande passione, ma anche di una duttilità e presenza scenica da professionisti.

Applausi meritati.

m.l.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
, ,
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...