La straordinaria Marcia delle Donne su Washington. Un milione di partecipanti e il silenzio della Casa Bianca

domenica 22nd, gennaio 2017 / 12:40
La straordinaria Marcia delle Donne su Washington. Un milione di partecipanti e il silenzio della Casa Bianca
0 Flares 0 Flares ×

Massiccia partecipazione alla Marcia delle Donne su Washington di ieri con manifestazioni  di adesione e supporto in 75 paesi del mondo. No comment dalla Casa Bianca 

Washington D.C. Il giorno dopo “l’investitura” di Donald Trump, contestatissimo quarantacinquesimo Presidente degli Stati Uniti, una folla di circa un milione di persone si è presentata all’appello della Marcia delle Donne su Washington. Queste le stime degli organizzatori che ne avevano previste 200.000. A Los Angeles e New York la polizia rende noti numeri pari a mezzo milione di partecipanti.

New York

New York

Dati ufficiali confermano che le proteste di adesione e supporto alla Marcia delle Donne contro le premesse xenofobe, sessiste e razziste della politica di Donald Trump si sono svolte in 75 paesi del mondo. Le più consistenti in Europa e negli Stati Uniti ma l’iniziativa ha avuto il supporto anche di Asia, Africa e Australasia. Tra le più poderose in Europa emerge la città di Londra con 100.000 partecipanti.

Una presenza massiccia e straordinaria, superiore a quella contro la guerra in Vietnam che ebbe luogo il 15 Novembre del 1969 e fu considerata la più grande protesta contro la guerra della storia degli Stati Uniti. Allora si stimò una presenza di mezzo milione di persone.  Una folla di gran lunga superiore anche ai 250.000 presenti alla cerimonia di insediamento del nuovo Presidente degli Stati Uniti.

Denver, Colorado

Denver, Colorado

Sul palco sono saliti organizzatori, rappresentanti di diversi movimenti e associazioni,  personalità del cinema, dell’attivismo politico e dello spettacolo: Scarlett Johansson, Michael Moore, America Ferrera, Gloria Steinem, Muriel Bowser – sindaco di Washington – Madonna, per citarne alcuni.

Gloria Steinem

Gloria Steinem

Nel suo intervento, Gloria Steinem ha ricordato come gli esperti dell’Associazione Americana di Psichiatria abbiano pubblicamente scritto (in una lettera all’allora in carica Presidente Obama, N.d.r.) che Trump manifesta sintomi di instabilità mentale, tra cui grandiosità, impulsività, ipersensibilità alla critica per quanto minima, e un’evidente incapacità di distinguere la fantasia dalla realtà, e come tali sintomi mettano in discussione la sua idoneità a rivestire l’immensa responsabilità di una carica presidenziale.

 

Londra

Londra

La Marcia delle Donne su Washington si è svolta nel silenzio stampa della Casa Bianca. In una breve conferenza dove ha esternato commenti critici nei confronti della copertura stampa della cerimonia di inaugurazione, il portavoce della Casa Bianca, Sean Spicer, non ha risposto alle domande sulla Marcia delle Donne poste dai giornalisti. Il neo-Presidente Trump non si è espresso.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
, ,
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...