PERUGIA E ORVIETO CERCANO LA CANDIDATURA UNESCO, PUNTANDO SUGLI ETRUSCHI. CHIUSI COINVOLTA O ALLA FINESTRA?

giovedì 01st, dicembre 2016 / 19:51
PERUGIA E ORVIETO CERCANO LA CANDIDATURA UNESCO, PUNTANDO SUGLI ETRUSCHI. CHIUSI COINVOLTA O ALLA FINESTRA?
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Ve la ricordate la cittadinanza onoraria di Chiusi al Cavalier Giancarlo Elia Valori? E la stravagante motivazione che c’era dietro? Il personaggio, piuttosto chiacchierato per le frequentazioni massoniche della peggior specie, aveva promesso una buona parola per candidare Chiusi a diventare un sito Unesco “patrimonio dell’Umanità”.

Naturalmente era una bufala e anche la cittadinanza onoraria si rivelò solo virtuale. Una scaramellata, insomma. Era il 2013. Scaramelli era ancora sindaco. La questione suscitò polemiche, le opposizioni lasciarono temporaneamente l’aula consiliare, anche nel Pd si levò qualche voce perplessa…

Tutto finì a tarallucci e vino. Ma la candidatura a sito Unesco, potrebbe tornare di attualità. E’ infatti di ieri la notizia che due città Etrusche hanno deciso di riprovarci. Insieme. Puntando proprio sulla specificità etrusca. Si tratta di Perugia e Orvieto. La prima per la cinta muraria e le porte, la seconda per la presenza del Fanum Voltumnae, ovvero del “santuario” e luogo di riunione “federale” della Dodecapoli…

Perugia ed Orvieto, dunque, saranno a fianco in questo percorso, che partirà con uno studio preliminare, ma non saranno sole. Lo studio infatti dovrà individuare le altre città da coinvolgere nel progetto, con l’intento di essere incluse nella «tentative list» italiana, cioè nella lista propositiva con l’elenco dei siti che ogni stato membro è tenuto a presentare al Centro del Patrimonio mondiale per segnalare i beni che intende iscrivere nell’arco dei successivi 5-10 anni.

«L’iniziativa – dice il Comune di Perugia – rappresenta uno straordinario atto di civiltà per il nostro paese, in quanto volta a tutelare le testimonianze etrusche nel millenario processo storico dell’occidente, segnalandole attraverso il riconoscimento che offre l’Unesco con la sua dichiarazione di “Patrimonio dell’Umanità”.

Perugia e Orvieto hanno firmato un protocollo di intesa che rappresenta, secondo i due Comuni, “un importante tassello nel processo di candidatura Unesco su cui le due amministrazioni comunali  lavorano già da tempo”

Il Sindaco perugino Romizi parla di  “progetto che permetterà non solo la valorizzazione del patrimonio monumentale delle origini etrusche della città ma anche l’inserimento in una diffusa rete di relazioni finalizzata alla promozione culturale e turistica del nostro territorio e delle nostre eccellenze”.

Ecco tra le città che potrebbero essere coinvolte potrebbe rientrare anche Chiusi, che con Viterbo e Orvieto aveva tentato la candidatura a Capitale Italiana della Cultura, non andata a buon fine.  Non sappiamo se Perugia e con Orvieto abbiamo pensati a Chiusi e se l’amministrazione chiusina abbia preso o meno contatti con le due città umbre su questa nuova ipotesi della candidatura Unesco… Se non lo ha fatto lo faccia.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
, , , , , , , ,
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...