MONDOVI’ PORTA BENE: LA EMMA VILLAS CONQUISTA LA FINALE DI COPPA ITALIA

venerdì 30th, dicembre 2016 / 11:31
MONDOVI’ PORTA BENE: LA EMMA VILLAS CONQUISTA LA FINALE DI COPPA ITALIA
0 Flares 0 Flares ×

Il palasport di Mondovì ha fatto vivere grandi emozioni alla Emma Villas. Nel 2015 la squadra senese, che ancora si chiamava Chiusi e aveva sede nella cittadina etrusca vi conquistò matematicamente la serie A2, ieri sera un’altra impresa e un’altra emozione memorabile: la conquista della finale di Coppa Italia di A2. La formazione allenata da Paolino Tofoli stacca dunque il biglietto per Bologna e per il volley day che sarà una vetrina prestigiosissima, dato che nella stessa giornata si giocherà anche la finale di Coppa Italia di Superlega A1. In sostanza uno spot nazionale per la pallavolo, al più alto livello. E la Emma Villas ci sarà. A Mondovì, dopo una trasferta lunga e con una temperatura esterna appena sopra lo zero, i Leoni senesi hanno battuto la squadra di casa per 3-1 giocando una partita attenta e convincente contro una avversario non facile. A Bologna, il 29 gennaio, Fabroni & C. dovranno vedersela con Tuscania, la ex squadra di Tofoli, che in campionato ha già battuto Siena, ma in classifica è dietro di 5 lunghezze. Si annuncia una gara tirata e difficile. L’appuntamento con la storia è ad un passo e la Emma Villas non vorrà farsi trovare impreparata. Già esserci è un traguardo significativo, ma in questi casi conta di più vincere e portare a casa un trofeo. Per la squadra del presidente Bisogno sarebbe la terza Coppa Italia di categoria, dopo aver già vinto quelle di B2 e B1… E vincere quella di A2 vorrebbe dire davvero entrare nel gotha del volley italico, con una sorta di cavalcata trionfale (dalla serie C al vertice della A2, in 4 stagioni, mica da tutti!). E poi, si sa, il treno della storia passa. Ma è un treno anomalo, non ferma mai due volte nella stessa stazione. L’occasione è ghiotta, insomma.

Nello sport, certi passaggi importanti mandano anche segnali e messaggi importanti. Bello per esempio, che a Mondovì, a chiudere il match con un aces sia stato Maurizio Cannistrà, uno di quelli che giocano meno e che ha dato così il suo pesantissimo contributo all’impresa di sbancare il palasport piemontese.

Per il resto la gara ha confermato lo strapotere in attacco dell’opposto Padura Diaz (26 punti); la robusta sostanza di Russomanno (13) , Noda Blanco e Patriarca (10 punti a testa) e, dopo qualche acciacco e qualche giornata con poco minutaggio si è rivisto pure Vedovotto che ha fatto capire di essere anche lui un top player per la categoria: 13 punti. Rientro più che positivo.

Prima della finale di Coppa ci sarà però da pensare anche al campionato e a consolidare la prima posizione. E quello che si profila è un vero e proprio tour de force: il primo impegno è previsto il 5 gennaio a Potenza Picena contro una delle squadre (con Aversa, Tuscania e Santa Croce) che si giocano il passaggio alla seconda fase del torneo. Poi dopo 3 giorni, l’8 gennaio, a Siena arriva Tuscania per una gara che vale sia per il campionato che come prova generale di Coppa; infine il 15 gennaio, sarà la Emma Villas a far visita alla Bcc Nep Castellana, attualmente seconda ad un solo punto di distanza, mentre la settimana dopo ospiterà Alessano…   Quattro gare per nulla facili prima della partitissima di Coppa a Bologna.

Per Fabroni e i suoi orchestrali ci sarà da sudare.

 

Il tabellino della gara

Vbc Mondovì – Emma Villas Siena 1-3 (16-25; 25-20; 17-25; 23-25)

VBC MONDOVI’: Menardo 7, Cattaneo 1, Bolla 15, Parusso 13, Manassero 10, Prandi (L), Picco 5, Turco, Cortellazzi 1, Miola, Perla, Garelli. Coach: Barisciani.

EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 1, Noda Blanco 10, Vedovotto 13, Gradi, Padura Diaz 26, Patriarca 10, Russomanno 13, Cannistrà 1, Spadavecchia, Di Tommaso, Cesarini (L), Battista (L), Menicali 4. Coach: Tofoli.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
, , ,
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...