EMMA VILLAS SUPERSTAR, QUINTA VITTORIA. E DOMENICA PROSSIMA TOFOLI RITROVA IL SUO PASSATO

lunedì 07th, novembre 2016 / 10:53
EMMA VILLAS SUPERSTAR, QUINTA VITTORIA. E DOMENICA PROSSIMA TOFOLI RITROVA IL SUO PASSATO
0 Flares 0 Flares ×

SIENA – E’ stata senz’altro la partita più dura tra quelle giocate fino ad ora, la più combattuta. Ma alla fine il risultato è ancora una volta la vittoria. E sono 5 su 5. Un ruolino di marcia da paura quello della Emma Villa Siena, che sembra voler recitare la parte del mattatore, non solo quella del bravo protagonista. Stavolta però la formazione di Tofoli ha faticato più delle gare precedenti e la Golden Plast Potenza Picena di coach Di Pinto  un set lo ha strappato (il secondo, 27-29). E’ il primo che i senesi lasciano agli avversari dall’inizio del campionato. Sempre tre punti in carniere, comunque. E primo posto ancora ben saldo nelle mani di Fabroni & C., anche se la matricola terribile Bcc Nep Castellana Grotte non demorde. Ieri è andata a vincere ad Ortona (1-3) ed è lì a punteggio pieno come i senesi. La terza, Tuscania, resta a 5 lunghezze.

La gara contro Potenza Picena che ha messo in evidenza un Argenta che a 20 anni è già una realtà del volley nazionale (21 punti all’attivo) ha fatto capire che  potrebbe non essere sempre domenica e che non tutte le squadre, di fronte ad una Emma Villas formato Juventus “si scanseranno” (per dirla con Buffon). Anzi, giocheranno alla morte. Ieri, i giocatori di Tofoli hanno dimostrato non solo forza e classe, ma anche pazienza, determinazione, capacità di soffrire. Ed hanno dimostrato di avere molte frecce al loro arco. Tra i titolarissimi, ma anche tra le seconde linee, che poi tanto seconde non sono. Sergio Noda Blanco, per esempio. “El comandante” (ci piace chiamarlo così, per le sue origini cubane, orgogliosamente ribadite dal giocatore ogni volta che ne ha l’occasione ) è entrato nel secondo set ed è stato decisivo, a tratti devastante. Alla fine è risultato terzo top scorer di giornata nelle file Emma Villas con 12 punti, dietro il connazionale Padura Diaz, che di punti ne ha messi a terra 30 e Vedovotto (13).  Spazio anche per Cannistrà, Gradi e Menicali. Di quest’ultimo il punto che ha chiuso il match. Per il resto, bene Vedovotto anche in difesa, bene i centrali Patriarca e Spadavecchia. Giornata di semiriposo invece per Russomanno (4). Prima della gara Il presidente Emma Villas Giammarco Bisogno ha premiato uno dei giocatori che hanno fatto la storia della squadra, protagonista assoluto dell’inizio della cavalcata, dalla serie C alla B2, poi alla B1 fino alla A2 conquistata nel 2015: Alessandro Bittoni.

Domenica 13 novembre la formazione senese se la vedrà alle 16,00 con Tuscania. Quasi un derby, per la vicinanza, per le origini etrusche (la Emma Villas è nata a Chiusi), ma soprattutto perché Tuscania è la ex squadra di coach Tofoli. Nell’ultimo turno la formazione della Tuscia ha vinto in trasferta, ad Alessano, è terza in classifica. Non sarà facile batterla. Ma, come dice il proverbio, l’appetito vien mangiando…

 

Il tabellino:

Emma Villas Siena – GoldenPlast Potenza Picena 3-1 (25-17; 27-29; 25.23; 25-13)

EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 3, Noda Blanco 12, Vedovotto 13, Gradi, Padura Diaz 30, Patriarca 6, Russomanno 4, Cannistrà, Spadavecchia 6, Di Tommaso, Cesarini, Battista, Menicali 1. Coach: Tofoli.

GOLDENPLAST POTENZA PICENA: Casulli, Codarin 11, Colarusso, Bucciarelli, Cristofaletti 1, Zonca 4, Bellini 9, Visentin 2, Argenta 21, Biglino 7, Marcovecchio, Lazzaretto 1. Coach: Di Pinto.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...