UN CHIUSI STELLARE TORNA ALLA VITTORIA. ORA E’ SECONDO IN CLASSIFICA!

domenica 13th, novembre 2016 / 18:31
UN CHIUSI STELLARE TORNA ALLA VITTORIA. ORA E’ SECONDO IN CLASSIFICA!
0 Flares 0 Flares ×

BENE ANCHE LA SINALUNGHESE CHE BATTE IL GRASSINA 2-0

CHIUSI – Dopo tre turni a fari bassi, il Chiusi torna alla vittoria. E lo fa giocando una partita stellare contro il Valdarno F.C. Una partita perfetta, nonostante le numerose defezioni con cui mister Laurenzi deve fare i conti da tempo. Con il bomber numero uno Pallanti, il centrocampista Nikolla e Giglioni fuori per infortunio, il mister biancorosso si è affidato a Strukelj, Giustini Feri, Serafini, Mazzuoli,  Cerofolini,  Bindi,  Fanfano Franchi, Dongarrà,  Bastianelli e nessuno ha steccato, anzi, tutti largamente sopra la sufficienza. Spazio a gara in corso anche per Ballone, rientrato alla base in anticipo da prestito e Guizzunti. Bene anche loro.

La partita, giocata al comunale di Chiusi, con una temperatura piuttosto invernale, ma con il sole è finita 2-1. In gol ancora Giustini, il “ministro della difesa” con licenza di uccidere. E’ al quarto centro stagionale. Il secondo, un vero e proprio eurogol a 5 minuti dalla fine l’ha segnato Piero Dongarrà, anche lui a quota 4.

Il bello è che il Chiusi che sembrava essersi un po’ smarrito nelle ultime giornate, non solo si è ritrovato sfoderando una prestazione con la P maiuscola, ma si ritrova anche secondo in classifica, seppure in coabitazione con Baldaccio Bruni e Grassina,  a17 punti. La formazione di Anghiari ha pareggiato 0-0 con la Lastrigiana, mentre il Grassina ha pagato pesantemente dazio a Sinalunga, contro una formazione in crescita e ad un solo punto dal terzetto delle seconde…  Il Montevarchi ha vinto ancora e sembra fare un campionato a sé, ha 9 punti di vantaggio, ma dietro, a parte Castiglionese  e Bucinese che inseguono a 15 punti, la forbice si allarga.

Per il Chiusi una posizione su cui nessuno alla vigilia del campionato avrebbe scommesso. D’altra parte la formazione biancorossa è una neopromossa con l’obiettivo dichiarato della salvezza e trovarsi lassù, vicino a dove osano le Aquile è una sensazione che dà senza dubbio soddisfazione, addirittura ebbrezza. Ma i tifosi sembrano soprattutto soddisfatti del bel gioco espresso dalla squadra, al di là dei risultati. Dongarrà & C. infatti hanno raramente giocato male, anche quando non sono riusciti a vincere. Gli infortuni di giocatori come Nikolla e Pallanti pesano, anche se chi gioca dimostra di essere pronto e all’altezza della situazione. Mister Laurenzi ha una panchina lunga e di buona qualità e i ragazzi ce la mettono sempre tutta. Insomma grande partita, classifica da sogno e una squadra che cresce anche in autostima. E se continua così i tifosi si divertiranno…

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...