CHIUSI, DOMANI E DOMENICA LA SECONDA CONFERENZA SU ARTE CULTURA E TURISMO. SPERIAMO NON SIA SOLO UNA PASSERELLA

venerdì 11th, novembre 2016 / 19:32
CHIUSI, DOMANI E DOMENICA LA SECONDA CONFERENZA SU ARTE CULTURA E TURISMO. SPERIAMO NON SIA SOLO UNA PASSERELLA
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Dopo i lavori della prima giornata del 15 ottobre scorso, si svolgerà domani, con una coda anche domenica mattina, la seconda “conferenza programmatica su Cultura Arte e Turismo. “Tutto ciò che è stato prodotto dai tavoli tematici della prima giornata servirà da input per esperti e testimonianze che evidenzieranno possibili strategie. A questo scopo, nella giornata di sabato, per quanto concerne Arte e Cultura (ex tavolo 1) saranno analizzate dalle ore 9.30 prospettive e progetti; per le Associazioni Culturali (ex tavolo 5) dalle ore 11.30 le possibilità di fundraising ed innovazione; per l’Incoming e l’Accoglienza (ex tavolo 3) dalle ore 16 case history e modelli di successo; per le Attività Produttive (ex tavolo 4) dalle ore 17.30 le possibilità di reperimento delle risorse, formazione e prospettive. Nella giornata di domenica 13, dalle ore 9.30 saranno approfonditi i temi della Comunicazione, media e marketing (ex tavolo 6) e dalle ore 11.45 Beni Culturali e Patrimonio, possibili strategie locali, interregionali, nazionali e possibilità di sviluppare grandi progetti culturali” Così si legge nel comunicato del Comune che presenta l’appuntamento.

“Lo scopo – dichiarano il Sindaco Juri Bettollini e il vicesindaco Chiara Lanari – sarà ancora quello di riunire tutti quei soggetti (professionisti, associazioni, categorie, esperti di marketing ma anche comuni cittadini) interessati a collaborare per contribuire a sviluppare una più efficace strategia di incoming e nel contempo proseguire nelle azioni di valorizzazione, promozione, sviluppo culturale, artistico e turistico della Città di Chiusi e del territorio”.

Vedremo se stavolta, al di là degli esperti, parteciperanno anche le forze vive della cultura locale e cioè gli artisti, i musicisti, i teatranti, gli archeologi, gli scrittori… e magari anche i presidi e i docenti delle scuole, dalle elementari alle superiori che sono i primi “agenti culturali” della città.  Vedremo se questa volta sarà presente il direttore artistico del festival Orizzonti e della stagione invernale del Mascagni (quello del Lars Rock Fest c’era anche nella prima giornata). Vedremo se dopo la discussione non banale e abbastanza proficua della prima giornata, si riuscirà ad uscire dall’equivoco di fondo che vede la cultura come semplice veicolo di “incoming” e di promozione turistica… Vedremo se verrà fatta o meno una valutazione (a nostro avviso necessaria, anzi indispensabile) sugli eventi che si svolgono durante l’anno, sulle strategie fin qui adottate, e perché no anche sui soldi che si spendono…

Vedremo se le ricette individuate e gettate sul tavolo (magari un po’ alla rinfusa e senza scendere troppo nei dettagli) nella prima giornata troveranno il riscontro dei tecnici e degli esperti, se alcune proposte uscite dalla discussione saranno riprese e rilanciate; se Chiusi insomma riuscirà in qualche modo a darsi una strategia, meglio se condivisa, per uscire dal limbo in cui si trova, per cominciare a mettere a frutto un patrimonio inestimabile e una dote cospicua di “risorse umane” impegnate sul campo, che per quantità e qualità non ha riscontro in altri paesi limitrofi  di uguali dimensioni, o se invece si accontenterà dell’ennesima passerella per poi dire ai 4 venti “visto come siamo bravi a organizzare convegni?”.

Il rischio che vada a finire così è abbastanza alto. Soprattutto se le assenze della prima sessione si ripeteranno anche nella seconda e se la discussione sarà solo un ragionamento tra addetti finalizzato a farsi propaganda, o ad assicurare visibilità ai vari sodalizi, più che a trovare soluzioni valide per tutti e per la città nel suo complesso.

Il rischio c’è, è alto, ma si può evitare. Lunedì tireremo le somme.

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...