CHIUSI, POMPIERI IN AZIONE PER SVERSAMENTO DI GASOLIO NEL MONTELUNGO. RISCHIO EVITATO PER IL LAGO

giovedì 24th, novembre 2016 / 17:15
CHIUSI, POMPIERI IN AZIONE PER SVERSAMENTO DI GASOLIO NEL MONTELUNGO. RISCHIO EVITATO PER IL LAGO
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Uno sversamento di sostanze oleose, per la precisione di gasolio, ha interessato in queste ore il fosso Montelungo. L’onda “anomala” e inquinata è stata tamponata e quindi fermata in zona Le Torri, presso i vivai Margheriti, dall’intervento dei Vigili del Fuoco e polizia municipale. Il disastro ambientale sembra scongiurato. Ma il rischio che la “chiazza oleosa” arrivasse al lago è stato molto alto… Non sarebbe la prima volta.

Una cosa del genere era già successa dopo un’alluvione che mandò sott’acqua tutte le serre del vivaio Margheriti qualche anno fa… E ancora più grave fu l’episodio del 1993, quando uno sversamento avvenuto in località Dolciano,  finì nel torrente Gragnano e da lì al lago… In quell’occasione fu necessario l’intervento di forze e mezzi specializzati…

Nel caso odierno, lo sversamento sembra abbia avuto origine da una azienda di Chiusi Scalo, zona Boncia bassa che avrebbe scaricato non si sa se fortuitamente o meno gasolio nel fosso Montelungo. Le operazioni di bonifica e salvaguardia della zona lacustre sono ancora in corso. Così come le indagini sulla dinamica e le cause dell’accaduto. Naturalmente saranno attivate tutte le procedure del caso, anche penali, così come previsto dalle normative.

Il sindaco Bettolini che ha attivato immediatamente la proceduta di Protezione Civile, raggiunto telefonicamente spiega: “Ho fatto realizzare due sbarramenti come segue: Prima chiusura a valle della confluenza dei torrenti Rielle, Montelungo e Vignacce (vicino Poggio Casale); Seconda presso sfociatura destra e sinistra del torrente Montelungo a 250 metri circa dal ponte della sp delle Torri (zona vivai Margheriti).  L’autore dello sversamento con ausilio di autospurgo  ha iniziato l’operazione di bonifica. Scongiurato lo sversamento nel lago. Le due barriere hanno fermato il gasolio. Intervenuti sul posto: Sindaco, Responsabile Uffici tecnico, operai, assessori, mezzi comunali, vigili del fuoco,Arpat, Nuove Acque, PM, Genio Civile. In questo momento- ore 17,30 ndr –  è in corso il pompaggio. Naturalmente saranno attivate tutte le procedure del caso, anche penali, così come previsto dalle normative. Entro poche ore sarà tutto risolto e bonificato. E’ andata bene, anche perché la macchina comunale si è attivata subito e nel giro di 15 minuti era sul posto, pronta ad operare l’intervento… Ha dimostrato efficienza e questo è stato decisivo e fondamentale per scongiurare guai peggiori!”.

 

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...