GIOCHI DI GUERRA: LA RUSSIA SI PREPARA AD UN CONFLITTO NUCLEARE CON L’OCCIDENTE. MA IN ITALIA TUTTO TACE

mercoledì 12th, ottobre 2016 / 15:34
GIOCHI DI GUERRA: LA RUSSIA SI PREPARA AD UN CONFLITTO NUCLEARE CON L’OCCIDENTE. MA IN ITALIA TUTTO TACE
0 Flares 0 Flares ×

I grandi media italiani fanno finta di niente o quasi. Su google news la notizia in poche ore è scivolata dal secondo posto alla… seconda pagina. Eppure non è una notizia da poco. Ne ha parlato il Corriere della Sera, nella quasi indifferenza generale. Forse il silenzio tende a non creare allarme. La notizia è che la Russia si starebbe preparando e attrezzando per un imminente conflitto nucleare con l’Occidente. Qualche giorno fa lo “sconfinamento” di alcuni aerei da guerra russi nei cieli dell’Europa del nord (Norvegia, Finlandia, Scozia) aveva allertato diversi i governi e gli stati maggiori. Ma gli aerei Nato fanno lo stesso. E questo fa crescere inevitabilmente la tensione generale.

In un quartiere di Mosca e a San Pietroburgo, alcuni annunci invitano la gente a fare scorte di cibo e le autorità locali a costituire riserve di grano, mentre si stanno costruendo rifugi nucleari. Le autorità cittadine dovranno essere in gradi di assicurare a ogni abitante 300 grammi di pane al dì per 20 giorni. La settimana scorsa in scuole, uffici e fabbriche di tutto il Paese ci sono state speciali esercitazioni condotte dalla Protezione civile: cosa fare in caso di attacco, dove si trovano i rifugi contro i bombardamenti, eccetera. Nel manifesto affisso per le vie del quartiere Kizminki, a Mosca si parla esplicitamente di una «attesa aggressione nucleare da parte di Paesi ostili (Usa e loro satelliti)».

Davvero la Russia pensa ad un conflitto con l’Occidente o più semplicemente Putin sta mostrando i muscoli da un lato e dall’altro fa vedere che il suo paese è in grado di organizzarsi rapidamente ed efficacemente anche per la più terribile delle emergenze? Più probabile la seconda ipotesi. Ma la tensione, soprattutto per quanto sta avvenendo in Siria, con la Russia sotto accusa per i raid aerei (il ministro inglese Johnson ha parlato apertamente di crimini di guerra e di stato canaglia…) sta isolando sempre di più Mosca e il suo governo rispetto agli Usa e all’Europa.

I tempi di Putin che flirtava con Berlusconi e altri leader europei sembrano lontani. La Russia sembra tornata l’orso minaccioso che era ai tempi della guerra fredda, anche senza i comunisti.

Insomma in questo momento sia i russi che l’Occidente stanno facendo giochi di guerra (in Siria no, lì fanno la guerra vera) molto pericolosi. Anzi in Siria la Russia sta installando basi missilistiche e postazioni antiaeree. Contro chi, visto che l’Isis (il nemico dichiarato) non possiede flotta aerea? Che sta succedendo ai confini del cuore dell’Europa?

Forse il ministero degli Esteri e quello della Difesa dell’Italia qualche spiegazione dovrebbero fornirla. O sono troppo impegnati tutti nella campagna per il Sì al referendum? Il presidente del consiglio Renzi avrà capito che quelli di Mosca non stanno giocando coi soldatini?

m.l.

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

No Banner to display

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...