CHIUSI, IL CONCERTONE PRO-TERREMOTATI SI FARA’. TUTTI IN PIAZZA LUNEDI 5 SETTEMBRE!

CHIUSI, IL CONCERTONE PRO-TERREMOTATI SI FARA’. TUTTI IN PIAZZA LUNEDI 5 SETTEMBRE!
0 Flares 0 Flares ×

4 BAND E DECINE DI MUSICISTI PER UNA JAM SESSION MEMORABILE. QUANDO LA MUSICA E’ SOLIDARIETA’

CHIUSI – Il concerto pro-terremotati si farà. E sarà quello che si definisce un “concertone”. L’appuntamento è previsto per LUNEDI 5 Settembre. La sera dopo la fine dei Ruzzi della Conca. In piazza Dante allo Scalo. Verrà infatti utilizzato il palco della festa. L’iniziativa partita da alcuni musicisti locali, dall’associazione Gec e lanciata come idea da Primapagina ha trovato subito larga adesione e grande condivisione anche da parte del Comune, dell’associazione Chiusiinvetrina e nelle Contrade che si sono attivati per rendere possible l’evento e fare in modo che possa portare un introito significativo da devolvere alle popolazioni terremotate di Amatrice e dintorni, attraverso l’apposito conto corrente aperto e gestito dall’amministrazione comunale.

Dicevamo che sarà un concertone perché si annuncia un parterre nutritissimo di musicisti giovani e  meno giovani del territorio. Il meglio (o buona parte del meglio) che dal punto di vista musicale il territorio offre. UNITI PER AMATRICE, questo il titolo dell’evento che vedrà sul palco, a partire dalle 19,30 fino alla mezzanotte band storiche nate quando ancora si chiamavano “complessi” e  band emergenti, insieme a tanti altri musicisti che daranno vita ad una vera e propria jam session che li vedrà integrarsi, contaminarsi, intrecciarsi in una sorta di abbraccio ideale, attraverso le note, alle tante persone colpite dal sisma del 24 agosto.dudes live copia

La band che hanno assicurato la presenza sono I RIVELATI (la “storica” band chiusina composta da Giorgio Cioncoloni, Marcello Marrocchi, Umberto Trabalzini, Sandro Bonavita, Stefano Petraccelli, Lucia Mangiabene); poi THE DUDES, la band  locale che ha spopolato in diversi contest rock quest’estate (Matteo Micheletti, Andrea Fei, Mattia Mignarri, Gianluca Lorenzoni);  i torritesi THE BIG BLUE HOUSE ( Luca Bernetti, Danilo Staglianò, Andrea Berti, Sandro Scarselli) che hanno suonato di recente a Pistoia Blues; gli HULLERS (Diego Perugini Andrea Pinzuti).

A seguire  una serie di musicisti che daranno vita alla jam session:  i due iedeatori dell’evento IGOR ABBAS e ANDREA FEI, poi  GIULIA TRENTINI, DIEGO PERUGINI, GUIDO PIETRELLA, ALESSANDRO CRISTOFORI, GIANLUCA MECONCELLI, SHEILA GASPARRI, DARIA TANASENKO, LUCA BERNETTI, PAOLO ACQUAVIVA, MARCO LA TORRACA, DANIELE PAPINI, ANDREA PINZUTI, SIMONE CUPELLI, GIOVANNI FERRETTI e altri.

Roba grossa, verrebbe da dire. Roba buona soprattutto. Gente che con gli strumenti e con la voce ci sa fare. La musica unisce. La musica aiuta. La musica è pensiero e anima. E’ lotta, testimonianza e a volte sopravvivenza. In questo caso si fa strumento di una iniziativa decisa e messa in piedi all’impronta, senza pensarci troppo sopra, per portare solidarietà a persone in difficoltà. L’obiettivo è naturalmente raccogliere più fondi possibile. ma anche quello di far sentire la gente di Amatrice, di Accumoli e di Arquata del Tronto meno sola. Chiusi c’è. Chiusi si ritrova lunedì Unita per Amatrice. Lo farà con la musica e con tanti giovani e meno giovani su un palco con gli strumenti in mano. Probabilmente durante il concerto si potrà mangiare e sicuramente dare il proprio contributo alla sottoscrizione pro-terremotati. Ci auguriamo che insieme a tanti musicisti (che suoneranno gratis, come sarà gratis il service e il palco) ci sia anche tanta gente…

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...