CHIUSI, VIA GIACOSA E VIA PICO DELLA MIRANDOLA NON SI ALLAGHERANNO PIU’

mercoledì 21st, settembre 2016 / 13:04
in Chiusi
CHIUSI, VIA GIACOSA E VIA PICO DELLA MIRANDOLA NON SI ALLAGHERANNO PIU’
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – C’è stato un tempo, non molto lontano, in cui certi sindaci si vantavano di aver messo mano ad una fognatura, perché non è scontato mettere mano a cose che non si vedono… L’attuale sindaco di Chiusi Bettollini, qualche giorno fa si è portato le telecamere per immortalare l’avvio di un cantiere per l’asfaltatura di 200 metri di strada. Tante volete nessuno si accorgesse, meglio farlo vedere. E lì ha esagerato. Diciamo che è scivolato, come si suol dire, sulla tendenza all’eccesso di comunicazione e di esposizione mediatica. Però intanto quel tratto di strada l’ha fatto asfaltare. E in questi giorni, stavolta senza telecamere al eseguito, ha dato il via ad alcuni “lavoretti” pubblici, magari di scarsa visibilità, ma senza dubbio necessari. Ha avviato la sistemazione del posteggio dell’asilo a Montallese e ha cominciato a sistemare il sistema fognario e di regimazione idraulica nella zona di via Giacosa e via Pico della Mirandola, a Chiusi Scalo, appena fuori dei giardini pubblici. Due strade che appena piove un po’ più forte finiscono sott’acqua. Si tratta di piccoli interventi, come dicevamo, poco visibili, ma sicuramente necessari e utili, per migliorare il decoro della città e la vita degli abitanti, costretti spesso a subire disagi. via-giacosa-1

Ecco, Bettollini a volte è un po’ troppo sicuro di sé, a volte sfiora l’arroganza nel confronto con le opposizioni o con chi pone dei problemi; a volte eccede nell’esposizione mediatica e anche nel “tirarsi su le maniche” o “mettere gli stivali” per  intervenire in prima persona, ma di sicuro è amministratore attento anche a certe piccole cose. E se gli segnali un guasto, una disfunzione, un problema si attiva rapidamente per risolverlo. Si definisce un “uomo del fare”, con espressione un po’ abusata che sottintende una presa di distanza dalla politica, spesso parolaia e inconcludente, anche se nella politica Bettollini ci si è tuffato dentro mani e piedi e ci nuota con una certa disinvoltura. Va anche detto che i “lavoretti” come la sistemazione di una fognatura, l’asfaltatura di una strada interna, la cura di un posteggio o delle aiole dovrebbero essere considerate cose da fare, normalmente, senza enfasi e senza telecamere, ma se una amministrazione le fa, dopo che per anni nessuno le ha fatte, anche questo va segnalato  e appuntato nel bloc notes. Se poi Bettolini comincia a farli i lavoretti, senza portarsi dietro fotografi e teleoperatori, tanto meglio. Meglio anche per lui e per la sua immagine.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...