MONTEPULCIANO NON E’ STATA COLPITA DAL TERREMOTO. IL COMUNE COSTRETTO A SMENTIRE UNA TESTATA USA…..

giovedì 25th, agosto 2016 / 20:00
MONTEPULCIANO NON E’ STATA COLPITA DAL TERREMOTO. IL COMUNE COSTRETTO A SMENTIRE UNA TESTATA USA…..
0 Flares 0 Flares ×

MONTEPULCIANO – Secondo la prestigiosa testata americana ABC News che riporta il racconto di un testimone oculare, anche Montepulciano sarebbe stata distrutta dal sisma del 24 agosto. Chiaro che la notizia non ha alcun fondamento e il testimone oculare o non esiste o non ha capito bene dove si trovasse lui e soprattutto dove si trova Montepulciano. Nella città dl Poliziano la scossa delle 3,35 e anche quella successiva delle 4,33 sono state avvertite nitidamente, ma – come ha dovuto precisare lo stesso sindaco Andrea Rossi – non si sono verificati danni conosciuti a persone o cose. Uno scivolone mediatico in piena regola, quello di ABC News, che ha rischiato e rischia di creare molti problemi, sia all’immagine della città di Montepulciano, sia al flusso turistico. Come è noto Montepulciano è meta di numerosi turisti stranieri, anche di molti americani, sopratutto i questo mese di agosto, in vista del Bravìo delle Botti, manifestazione che richiama migliaia di visitatori. Il centralino del comune è stato intasato da richieste di notizie, da parte di stranieri (ma non solo) preoccupati per amici e parenti, che chiedevano di sapere cosa fosse successo.

La notizia diffusa da ABC è risultata una bufale controproducente. Un tentativo forse di fare sensazione. Di sicuro un pessimo esempio di giornalismo pressappochista, gettato in pasto ai lettori senza alcuna verifica preventiva.

Di solito la stampa Usa è molto precisa e puntigliosa. Ha fatto dimettere presidenti e generali. In questo caso ha invece dato prova di scarso rispetto di chi legge, della città di Montepulciano e anche delle popolazioni colpite davvero e in maniera drammatica, dal terremoto.

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

No Banner to display

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...