GEOTERMIA SULL’AMIATA: STEFANO BENNI ABBANDONA IL FESTIVAL DI ARCIDOSSO

sabato 20th, agosto 2016 / 16:11
GEOTERMIA SULL’AMIATA: STEFANO BENNI ABBANDONA IL FESTIVAL DI ARCIDOSSO
0 Flares 0 Flares ×

ARCIDOSSO – La geotermia sull’Amiata fa sempre notizia. Anche quando non se ne può parlare. Ad Arcidosso, il paese del “profeta Davide Lazzaretti”, 4.500 abitanti sul versante grossetano c’è un bel festival incentrato sul teatro di narrazione e diretto da Simone Cristicchi. Avrebbe dovuto partecipare tra gli altri anche lo scrittore Stefano Benni, il quale però ha dato clamorosamente forfait. Non perché colto da improvviso raffreddore o mal di gola, ma perché i comitati amiatini antigeotermia gli avevano chiesto di parlare anche solo per 3 minuti del problema e della battaglia che loro portano avanti. Ma il festival è sponsorizzato da Enel Green Power, ovvero da chi la geotermia sull’Amiata la utilizza con le sue centrali. E così Benni non potendo garantire quei 3 minuti, ha preferito svicolare e disdire l’appuntamento. Un peccato, naturalmente, perché Benni è una delle penne e delle menti più lucide, sarcastiche e anche divertenti che si aggirino nel panorama nazionale… Il sindaco di Arcidosso accusa ora i comitati di aver voluto sabotare la manifestazione con metodi vandalici intimidatori e di causare un danno al turismo e al’immagine della cittadina… Certo gli ambientalisti hanno contattato tutti gli autori, attori ecc., forse hanno esagerato con le pressioni, hanno sbagliato strategia, ma è normale che cerchino in tutti i modi di rompere la cortina di silenzio. Come gli operai in sciopero che bloccano il passaggio del Giro d’Italia…enel protesta

A dirla tutta non è ben chiaro se Benni abbia rinunciato a partecipare a “Narrastorie” di Arcidosso perché infastidito dal mare di e-mail e messaggi inviatigli dagli attivisti antigeotermia e dalla loro richiesta di dedicare 3 minuti alla questione, oppure se abbia deciso di farsi da parte perché è d’accordo con loro ed essendo il festival sponsorizzato da Enel non ha voluto creare un caso politico-diplomatico.cristicchi

Cristicchi dal canto suo propende per la prima ipotesi. Ma si può comprendere, è il direttore del festival sponsorizzato da Enel, non può sputare sul piatto dove mangia. Ora vedremo se anche altri seguiranno l’esempio di Benni. Il 24 agosto dovrebbe esserci Marco Paolini che con Enel non ci è andato tenero con l suo Vajont…

Al festival Orizzonti di Chiusi lo scrittore Fabio Canino ha sparato a zero sul sindaco di Venezia Brugnaro che è amico degli amministratori locali e, avendo interessi imprenditoriali nella zona, è anche uno degli sponsor della manifestazione, ma forse non lo sapeva o non se ne era nemmeno accorto…  La cosa ha creato qualche imbarazzo, ma gli amministratori hanno fatto finta di niente ed è finita lì… Ad Arcidosso invece il sindaco si è incazzato e di brutto, Benni è diventato un caso e… e  il buon Cristicchi, che canta coi minatori, racconta Lazzaretti, ma sta con Enel Green Power e contro i comitati è in qualche modo un caso pure lui…

 

 

 

 

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...