E MONTEBOVE FINI’ A DIRIGERE UNA RIVISTA DELLA CGIL. I SALTI DELLA QUAGLIA NON FINISCONO MAI

lunedì 27th, giugno 2016 / 12:52
E MONTEBOVE FINI’ A DIRIGERE UNA RIVISTA DELLA CGIL. I SALTI DELLA QUAGLIA NON FINISCONO MAI
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Lì per lì abbiamo pensato che si trattasse di una bufala. Invece è vera. E certificata. E la notizia è quella di un autogol clamoroso… No, non un autogol, come li faceva Niccolai che c’era abituato, o come potrebbe farli un qualsiasi difensore coi piedi un po’ ruvidi. Un autogol di quelli che non ti aspetti, perché la squadra è solida e certi svarioni non li fa, diciamo che da quelle parti sono più rari che altrove, quantomeno. Almeno svarioni di questo genere. La squadra in questione è la CGIL. E in particolare una sua specifica diramazione, il Sindacato di Polizia SILP che ha appena presentato la sua nuova rivista periodica: “SILP CGIL Magazine” in uscita il 28 giugno, con il saluto di Susanna Camusso.

Una nuova rivista gratuita “dedicata ai poliziotti, ma aperta nel contempo alla società civile e a tutto il mondo del lavoro. Perché le questioni che riguardano la sicurezza non possono essere trattate in maniera corporativa, ma c’è bisogno di un respiro alto e direi soprattutto confederale. Per questo abbiamo deciso di investire su un prodotto editoriale che gli iscritti al sindacato potranno ricevere in formato cartaceo e che sarà comunque disponibile on line per tutti, a partire dal prossimo 28 giugno, col numero zero”. Così si legge nel lancio di agenzia. Fin qui niente di strano. La stranezza sta tutta ne nome del direttore responsabile: Massimo Montebove, poliziotto e giornalista pubblicista che da pochi giorni riveste anche l’incarico di responsabile nazionale comunicazione del Silp.

Già, Montebove, che finora era il portavoce nazionale dell’altro sindacato di Polizia, il SAP (nato nel 1981 con la “benedizione” di Giorgio Almirante e diretto per anni dal segretario Saltamartini, eletto in parlamento con il Pdl).

Certo, Montebove adesso si vanta di essere iscritto o comunque molto vicino al Pd, ma in passato è stato anche lui un fascistello di periferia e portavoce  della destra chiusina per almeno due campagne elettorali… Ma questo sarebbe il meno. La gente può cambiare idea e schieramento. Decine e decine di parlamentari lo fanno passando da una parte all’altra della barricata dopo ogni tornata elettorale…  Figuriamoci se può far scalpore un personaggio come Montebove.

Il problema è che Montebove, da portavoce del Sap, non solo si è fatto fotografare prima con Larussa e poi con Salvini, ma si è reso anche protagonista di alcuni scivoloni indegni, come la difesa in tv dei poliziotti che applaudirono i colleghi condannati per l’omicidio di Aldrovandi. Poi l’accusa di provocazione alla ragazza NO-TAV che baciò un poliziotto che la fronteggiava… E anche la difesa delle manganellate agli operai delle acciaierie di Terni.

La Cgil sta con Montebove o con gli operai di Terni? Dalla nomina dell’ex portavoce Sap alla direzione della rivista SILP CGIL Magazine verrebbe da pensare che stia con Montebove. E qui qualcosa non torna.

Evidentemente alla Cgil e al SILP hanno la memoria corta o non conoscono tutte le storie. Non sanno o non ricordano per esempio che lo steso Montebove nel 2014 era stato nominato “consigliere speciale alla sicurezza” del Comune di Chiusi dall’allora sindaco Scaramelli (Pd) che poi però, dopo la difesa degli assassini di Aldrovandi, fu costretto a rimuoverlo dall’incarico, prima ancora di cominciare… Insomma Scaramelli uno scivolone lo aveva fatto, ma si rialzò subito. La Cgil e il suo sindacato di Polizia, invece insistono. Un tempo tra i poliziotti del sindacato vicino all Cgil e quelli iscritti ad altri sindacati, c’era una certa differenza di atteggiamento. E certe dichiarazioni come quelle di Montebove da parte del Silp non si erano mai sentite… Adesso, il trombettiere scelto Montebove fa l’ennesimo salto della quaglia.  Ha cambiato opinione lui o il Silp? Questo la Cgil (magari anche la stessa Camusso) ce lo dovrà spiegare.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

No Banner to display

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...