CHIUSI, ULTIMI FUOCHI ELETTORALI: STASERA BETTOLLINI ALLE BIFFE. PARLERA’ ANCHE DI NICHEL, INQUINAMENTO E TUMORI?

lunedì 30th, maggio 2016 / 15:24
CHIUSI, ULTIMI FUOCHI ELETTORALI: STASERA BETTOLLINI ALLE BIFFE. PARLERA’ ANCHE DI NICHEL, INQUINAMENTO E TUMORI?
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Ultima settimana di campagna elettorale. Ultime cartucce da sparare per i vari candidati, anche se a sparare sembra sia solo Bettollini. Gli altri stanno in trincea, mentre il candidato della “bicicletta” Pd-Psi pedala a più non posso neanche dovesse difendere la maglia rosa da un gruppetto di inseguitori affamati. Che affamati però non sembrano affatto, forse anche perché hanno capito che c’è poco da mangiare e allora è meglio prepararsi al dopo cena…  Invece, che la maglia sia rosa non c’è alcun dubbio. Il rosso è stato da tempo archiviato e messo in soffitta. E non a caso Bettollini & C. si son fatti fotografare con tutti gli imprenditori, anche con quelli che da sempre stanno orgogliosamente e dichiaratamente dalla parte opposta e neanche con un sindacalista. Si son fatti fotografare con tutti i professionisti e i cosiddetti “poteri forti” e non solo con i pensionati alle panchine dei giardinetti e i “poteri forti” che un tempo magari appoggiavano lo stesso il potere costituito,  ma stavano più defilati, adesso non disdegnano di farsi vedere alle “cene elettorali di sostegno” (anche economico) al candidato Bettollini e al partito di maggioranza. Non è che sia cambiato il mondo, è semplicemente saltato il tappo. Ora non c’è più alcun “filtro” e in assenza della politica, è il rapporto diretto e senza ritegno quello che va di moda. i 5 Stelle e “Possiamo” probabilmente l’hanno capito e guardano da lontano, senza affannarsi, senza aggredire, senza “azzannare”, sperando in altre e future occasioni…

Certo le cene con la bottiglia di vino battuta all’asta per 180 euro (è successo alla cena del Pd), ricordano molto le “cene dei garofani” al “Patriarca”, quando De Michelis arrivava con l’elicottero, come la Madonna pellegrina e c’entrano poco, pochissimo, con la tradizione e la storia della sinistra. Ha fatto bene Luca Scaramelli, candidato di Possiamo-Sinistra per Chiusi, a farsi fotografare con una confezione di Tavernello in tetrapack alla cena pizza-e-birra del suo schieramento. Certe cose vanno trattate con ironia e una leggera presa per il culo. Non c’è altro da fare.processione

E mentre tutti preparano le ultime uscite, Bettollini, dopo aver partecipato con la fascia tricolore all’inaugurazione della sede della contrada della Fornace e anche alla Processione per l’apertura della “porta santa” della Cattedrale (Renzi ha detto chiaramente di aver “giurato sulla Costituzione e non sul Vangelo”, Bettolini e Scaramelli che si sono presentati con le fasce istituzionali del Comune e della Regione alla processione su cosa hanno giurato?), annuncia per questa sera un incontro alle Biffe, via Fratelli Bandiera. Non sappiamo se i sui competitor ci andranno, non sappiano cosa dirà ai cittadini di quel quartiere. Juri Bettollini è una persona seria e per bene ma ci sta che, preso dagli impegni e dalla foga elettorale tralasci qualche argomento… juribiffe

Per questo ci permettiamo di ricordagliela noi qualche cosetta e ci piacerebbe che ne parlasse ai cittadini delle Biffe. Che parlasse per per esempio dei tanti casi di tumore registrati proprio lì, in quel preciso angolo di territorio comunale, dell’inquinamento da nichel, ma probabilmente no solo da nichel della falda acquifera del Fondovalle, dove si trovano decine di orti, proprio di tanti cittadini delle Biffe… Che dicessero, Bettollini & C. che fine ha fatto la denuncia penale presentata dal Comune nei confronti della ditta Nigi e dell’agenzia governativa AGEA per lo sversamento di materiale inquinante avvenuto nel 2008 e secondo il Comune causa della contaminazione da nichel… Ci piacerebbe sentire da Bettollini & C. quali progetti ha il Comune per “bonificare” l’area inquinata e per bonificare i tanti siti industriali dismessi (Nigi, Torrini, Edilcentro…), se ha mai fatto rilevazioni sulle emissioni della Metalzinco e quali risultati hanno dato. Se i tralicci e i cavi degli elettrodotti che attraversano la zona sono alla giusta distanza dalle abitazioni. Se il depuratore di Bioecologia, alimentato anche dalle fogne della zona Porto-Biffe funziona come deve funzionare…

Su alcuni di questi temi il Comune si è impegnato, ha fatto delle verifiche e dei pass ufficiali, ma non si sa niente di niente sullo stato degli atti. Ecco, stasera potrebbe essere l’occasione giusta (o comunque un’occasione) per fare il punto.

Nell’incontro con la contrada del Mar Nero e in quello con l’azienda Lodovichi, Bettollini e il Pd non l’hanno fatto. Si sono limitati a raccontare ciò che la gente voleva sentirsi raccontare, parlando di sedi di contrada più che del problemi che pone un’azienda insalubre di prima classe, delle esalazioni fastidiose (e un tempo sicuramente cancerogene) di quell’azienda, del traffico di decine di automezzi pesanti al giorno in via Manzoni… Ci auguriamo che questa sera, alle Biffe, il partito di maggioranza non tenga la stessa linea e parli anche dei problemi veri. Lo farà, o preferirà fare ancora una volta solo campagna elettorale? Dopo la vittoria del Real Madrid nella finale di Champions League qualcuno ha scritto: “I poveri perdono sempre”. Lo sapevamo. E infatti il Pd sta sempre con gli altri, con quelli che vincono…

m.l.

 

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...