CHIUSI, QUESTA SERA SI PRESENTA BETTOLLINI.. MA IL SIMBOLO PD E’ UN VALORE AGGIUNTO O UN HANDICAP?

venerdì 06th, maggio 2016 / 16:36
CHIUSI, QUESTA SERA SI PRESENTA BETTOLLINI.. MA IL SIMBOLO PD E’ UN VALORE AGGIUNTO O UN HANDICAP?
0 Flares 0 Flares ×

DOMANI, SABATO 7, ALLE 18 PRESENTAZIONE DELLA LISTA DEI 5 STELLE A CHIUSI SCALO

CHIUSI – Da domani alle ore 13 sapremo ufficialmente quante saranno le liste sulla scheda elettorale per le comunali. Dovrebbero essere 5. E domani sapremo se tutte e cinque ce l’avranno fatta a raccogliere le firme necessarie alla presentazione e se tutti i candidati sono candidabili… Manca poco, pochissimo al via della campagna elettorale vera e propria.

Intanto questa sera al Mascagni (ore 21,00) sarà il Pd a presentare il candidato a sindaco Juri Bettolini e i candidati al consiglio comunale. Già su facebook e twitter è partito il tam tam e si annuncia un raduno in grande stile dell’esercito renziano di tutta la provincia… Con la bendizione di una delle colonnelle di Renzi: Simona Bonafè.

Le truppe dei feudi vicini però non voteranno il 5 giugno e quindi per Bettolini sarà più interessante vedere quale sarà la risposta del pubblico locale.

Fino a un po’ di tempo fa si diceva che il Pd avrebbe potuto candidare anche un gatto e avrebbe vinto lo stesso. Questo per il fatto di disporre di quel simbolo, che è il simbolo del partito di governo a Chiusi, in Toscana e in Italia. E’ il simbolo di Renzi… Ma adesso il simbolo Pd è davvero un valore aggiunto, un marchio vincente, a prescindere? Forse sì. O forse no. Tra indagati, inquisiti, arrestati, condannati,  il Pd sembra trovarsi in questi giorni nella posizione in cui era il Psi nel ’92-93…

Non passa giorno che qualche esponente del partito (sindaci, assessori, parlamentari, presidenti di Regione, segretari locali o regionali…) non finisca in manette o nella cronaca nera. E non per reati politici o d’opinione. Neanche per resistenza a pubblico ufficiale, ma sempre e solo per questioni di soldi: malversazioni, corruzione, ricettazione, turbative d’asta, appalti truccati, traffico di influenze, estorsione… Spesso per evasione fiscale (vedi il caso Soru, in Sardegna)… Insomma, più che un partito il Pd sembra ormai un’associazione a delinquere ramificata in tutte le parti d’Italia, dalla Liguria al Molise, dalla Sicilia al varesotto, dalla sardegna al nord est…

A Chiusi, niente di tutto questo, per la verità, ma il marchio che sta dietro alla candidatura Bettollini non è proprio immacolato. E l’unico alleato ormai è rimasto il Psi. Che da vicende del genere è stato spazzato via 25 anni fa e adesso è un partito che potrebbe tenere i congressi in un sottoscala…

Il Pd di oggi non è solo un partito pieno di mascalzoni e di delinquenti, nel senso di persone che delinquono e che forse stanno lì dentro proprio per avere più facilità di delinquere,  ma anche un partito che, al netto delle vicende giudiziarie, pure sul piano politico ormai sta dalla parte della Confindustria e di Marchionne e non da quella dei sindacati e dei lavoratori, che sta coi petrolieri e non con chi protesta per le trivellazioni in mare, che spinge per privatizzare i beni comuni, per restringere gli spazi di democrazia e di rappresentanza (vedi le fusioni de comuni)… Un partito che si allea a Roma e in periferia con gente come Verdini, Alfano, Bondi e qua e là candida pure qualche ex fascista duro e puro.

A Chiusi questo non è ancora successo, ma il Pd incassa comunque l’appoggio e la… “simpatia” di ex esponenti di Forza Italia e Alleanza Nazionale (da Cosetta Quiriconi a Fabrizio Camastra, a Fabrizio Felici… ), mentre vede spuntare liste alternative alla sua sinistra… E stavolta uno Scaramelli candidato c’è, ma è lì, con i descamisados, non con il partito di maggioranza.

Insomma avrà fatto bene Juri Bettolini che stasera affronta il battesimo del suo popolo a dismettere il simbolo più neutro del “Centro sinistra per Chiusi” per sbandierare il simbolo del Pd con sotto, più piccolo, quello del Psi?  Di questi tempi potrebbe rivelarsi un autogol.

E se la segretaria locale del partito Pamela Fatighenti e l’ex vicesindaco poi assessore Gianluca Sonnini sono rimasti fuori dalla squadra che lo accompagnerà nell’avventura elettorale e dopo in Consiglio comunale, qualcosa anche a livello locale non deve aver funzionato come previsto.

Quanto ai candidati al consiglio comunale, il Pd fa “pretattica”. Dice solo che l’età media è di 42 anni; che 8 sono i laureati; che ci sarà continuità con la precedente amministrazione essendo 5 più il candidato sindaco le conferme. Che tutte le frazioni sono rappresentate. Naturalmente i nomi, salvo ripensamenti dell’ultim’ora,  sono quelli già anticipati da Primapagina e cioè Andrea Micheletti, Chiara Lanari, Sara Marchini, Simone Agostinelli, Gianluca Annulli come conferme. Poi Silva Pompili, Arianna Fè, Alessandra Venturini, Mario Cottini, Daniela Masci, Alessandro Vannuccini e Paolo Meniconi come new entry… Ad occhio e croce sembra meno “renziana” della precedente.

Forse Bettollini sta in qualche modo prendendo le distanze dal suo stesso partito e non a caso ripete spesso, anche nelle dirette Tv,  la propria volontà di ascoltare,  di dialogare, di confrontarsi anche con chi la pensa diversamente… Non è chiarissimo se la lista sia una squadra sua o del Pd. Lo capiremo più avanti.

Spicca la presenza di Silva Pompili e Arianna Fè, rispettivamente presidente e funzionaria della Fondazione Orizzonti. Come potranno, entrambe, discutere e approvare il contributo del Comune alla Fondazione di cui tengono le redini? Già in programma un cambio della guardia al vertice o addirittura la chiusura dell’ente culturale? Almeno questo Juri Bettollini lo dovrà spiegare, già da stasera…

A ruota del Pd, domani, sabato 7 maggio, alle ore 18,00 toccherà ai 5 Stelle presentare la candidata a sindaco Bruna Cippitelli e i candidati al consiglio. Iniziativa pubblica presso la sede elettorale del Movimento in via Leonardo da Vinci e poi comizio in via Pasubio, con la presenza dei consiglieri regionali.

 

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...