BANCA VALDICHIANA: FINISCE L’ERA MORETTI. SARA’ CAPEGLIONI IL PRESIDENTE DELLA NUOVA BANCA NATA DALLA FUSIONE CON MONTEPULCIANO

sabato 21st, maggio 2016 / 19:18
BANCA VALDICHIANA: FINISCE L’ERA MORETTI. SARA’ CAPEGLIONI IL PRESIDENTE DELLA NUOVA BANCA  NATA DALLA FUSIONE CON MONTEPULCIANO
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI –  E mentre arriva il Sì dell’assemblea dei soci di Crediumbra alla fusione con la Bcc di Mantignana,  si scioglie anche il nodo-presidente della nuova Banca nata che nascerà dalla fusione di Banca Valdichiana e Bcc Montepulciano. A guidare la nuova Banca Valdichiana di Chiusi e Montepulciano sarà Carlo Capeglioni, già vice presidente di Banca Valdichiana e candidato eletto con il più alto numero di voti all’assemblea dei soci di domenica scorsa. Salta dunque la “testa” della presidente uscente Mara Moretti, entrata nel nuovo Cda come ultima degli eletti. Il Vice presidente in quota Chusi sarà Fabio Tamagnini, immobiliarista di Sarteano, al sesto andato come consigliere di Banca Valdichiana.

Mara Moretti rimarrà come delegata a rappresentare la banca nella Federazione Toscana, di cui al omento è presidente, ma in scadenza di mandato.

La bocciatura arrivata dall’assemblea dei soci ha avuto dunque come logica conseguenza il cambio della guardia al vertice di Banca Valdichiana e quindi della nuova banca che dal 1 luglio nascerà dalla fusione con la Bcc di Montepulciano. Finisce l’era Moretti e comincia l’era Capeglioni, che ha 55 anni, fa il commercialista e come abbiamo già scritto è anche una figura “ponte” tra le due realtà che hanno deciso di unirsi in matrimonio: è nato e lavora a Chiusi, ma risiede a Montepulciano, nei pressi di Acquaviva.

Nella foto: il neo presidente Carlo Capeglioni con il direttore Fulvio Benicchi

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...