QUESTA SERA A SIENA, EMMA VILLAS-TUSCANIA: UNA NOTTE DA LEONI

mercoledì 06th, aprile 2016 / 12:39
QUESTA SERA A SIENA, EMMA VILLAS-TUSCANIA: UNA NOTTE DA LEONI
0 Flares 0 Flares ×

Ci sono partite che non sono partite come le altre. Partite che ogni giocatore vorrebbe giocare perché poi ti rimangono addosso e magari ti portano pure nella storia. Di una squadra, di uno sport, di una città… Ecco, quella di stasera al palestra di Siena tra Emma Villas e Tuscania è una di quelle partite lì. Non perché è un “derby” etrusco: gli etruschi della costa contro quelli dell’interno, in una delle città perla del medioevo… Ma perché per la formazione senese è una gara decisiva. Dentro o fuori. “Se perdi per te la stagione finisce qui… “. Come a Miss Italia. O nei reality… Scappaticcio & Compagni hanno un solo risultato a disposizione per poter continuare a sperare, per poter continuare a giocare i play off: la vittoria. Non importa con  quale punteggio. Basta vincere per pareggiare i conti e poter disputare poi la “bella” a Tuscania. Anzi a Montefiascone, perché la squadra di Paolino Tofoli gioca nel palasport della cittadina nei pressi del lago di Bolsena, famosa per il vino Est Est Est…

Inutile dire che questa sera il palaEstra (ore 20,30) sarà una bolgia. E 5 volte più grande del palazzetto in cui giocano i viterbesi. Da Chiusi sarà un esodo. E si vedrà se anche Siena e il resto della provincia risponderanno all’appello secondo le aspettative. E se la Emma Villas è la squadra con il pubblico più numeroso di tutta la A2 (nonostante sia la prima volta per Siena) vuol dire che la risposta finora c’è stata. E stasera che conta quanto non mai, sarà ancora più forte.

La squadra è carica come una molla. Vedremo se Caponeri si affiderà ancora a Majdak, Raffaelli e Noda Blanco o rispolvererà l’olandese Snippe, tenuto in naftalina nelle ultime gare, con Tamburo al posto del serbo, per la famosa regola dei due stranieri in campo.  In gara uno, domenica scorsa, i senesi hanno lottato perdendo di misura al tie break. E’ stata per intensità e determinazione una delle partite migliori di tutta la stagione. Ma questa sera la Emma Villas dorà fare ancora qualcosa in più. Dovrà gettare il cuore oltre l’ostacolo. E sbagliare pochissimo. Perché Tuscania, se sbagli, è squadra capace di castigarti. Se la truppa Caponeri dovesse uscire sconfitta e quindi uscire dalla competizione, chiudendo qui la stagione, resterebbe un sesto posto che non è uno scandalo, ma un buon piazzamento al primo anno di A2.

Diciamo che l’esordio nella serie cadetta, già così, non sarebbe da buttar via. Certo, arrivati a questo punto, però, soprattutto alla luce della gara di domenica scorsa, i giocatori del presidente Bisogno hanno il dovere di provarci. Di giocare il tutto per tutto per non uscire. Per una questione di orgoglio, ma anche per questioni di mercato. Qualcuno a fine stagione lascerà Siena e i play off giocati alla grande possono rappresentare una straordinaria vetrina per trovare possibili acquirenti. Funziona così. E, come abbiamo già avuto modo di scrivere, anche Massimo Caponeri si gioca molto. Forse tutto. La riconferma sulla panchina Emma Villas dipende da questa partita e da quelle che, se mai, verranno più avanti.

I tifosi si aspettano una notte da leoni. Non da agnelli.

M.L.

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...