VOLLEY SERIE C: LA PAROLA AGLI SPAREGGI. I “SIOUX” PIEVESI SI GIOCANO LA SALVEZZA

lunedì 21st, marzo 2016 / 17:55
VOLLEY SERIE C: LA PAROLA AGLI SPAREGGI. I “SIOUX” PIEVESI SI GIOCANO LA SALVEZZA
0 Flares 0 Flares ×

E’ finita la regular season del campionato di serie C. I ragazzi della Emma Villas Chiusi hanno chiuso al 6° posto con 18 punti, conquistando il diritto a disputare i Play Off promozione. Girone unico all’italiana tra le prime 6 classificate con gare di andata  e ritorno. Dieci partite, praticamente un altro campionato. La formazione allenata da Simone Cruciani ha conquistato anche la finale regionale Under 19, ed è quello forse l’obiettivo principale, ma anche nei play off di serie C Fantauzzo & C. possono dire la loro. Soprattutto nel girone di ritorno hanno dimostrato di potersela giocare con qualsiasi avversario. Sono tutti giovanissimi e molto allenati, possono far male. Le altre squadre che giocheranno i play off sono Monteluce, Terni, Foligno, Spoleto, Sansepolcro-Selci.emma c

Nell’ultima gara di campionato la truppa Cruciani ha perso in casa 3-1 contro la Iacact Perugia, ma la gara valeva solo per la statistica ed è stata giocata senza mordente e senza alcuni titolari (Fantauzzo, Rende, Troiani).

Disputerà invece i play out per la salvezza la formazione pievese Crediumbria Geo Volley. I Sioux di Tassi, nell’ultimo turno sono usciti sconfitti 3-0 dalla trasferta a Spoleto, ma hanno giocato una buona gara. Tranne il primo set in cui sono andati in bambola sull’11-11, perdendo poi 25-12, negli altri due set hanno reso la vita difficile all’esperta formazione della Monini, concludendo il secondo parziale 30-28 dopo aver sprecato due palle set e il terzo 25-19 dopo un lungo testa a testa con Musco, Trombettoni, Segoni & c.

Top scorer di giornata per la Crediumbria Geo Volley, Frizzi e Giannotti con 12 punti a testa.

Anche in questo caso la partita valeva solo per l’orgoglio ed è stata per tutte e due le squadre un buon allenamento in vista degli spareggi. Per i pievesi la formula prevede un gironcino all’italiana con Iacact Perugia e Assisi Volley. La prima classificata si salva, l’ultima retrocede in serie D, mentre la seconda disputerà un ulteriore spareggio con la seconda classificata dei play off di serie D.

Primo appuntamento il 16 aprile. Saranno 4 partite, due in casa e due fuori. Quattro finali da giocare con il coltello tra i denti come i “Sioux” di Tassi hanno dimostrato di saper fare, ma non sempre hanno fatto. Servirà concentrazione, grinta, determinazione e attenzione e soprattutto niente regali agli avversari, come spesso è capitato.

La squadra, costruita ex novo e alla prima apparizione in serie C, ha onorato il campionato, ha dimostrato di poter stare nella categoria e a tratti ha espresso anche una buona pallavolo, tenendo testa a formazioni più blasonate. Ha visto la conferma dei giocatori più esperti (Lorenzoni, Falluomini, Guarino, Giannotti) e la crescita di giovani come Frizzi, Pinzuti, Fuccello, Socciarelli, Meoni, Boni, con Rosignoli, Cherubini, Rubegni, Banini, Trabalzini, Cugusi che hanno dato una mano e un contributo importante alla crescita del gruppo. Massimo Tassi si è dimostrato coach capace e Città della Pieve, che ha ritrovato il volley maschile dopo molti anni, ha accolto bene la novità. Ora verrà il bello: un mese di fuoco, 4 partite che contano, in casa il pubblico sarà l’uomo in più. Città della Pieve si è appassionata, non vuol perdere il giocattolo…

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

No Banner to display

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...