VOLLEY SERIE C: IL DERBY ALLA EMMA VILLAS CHIUSI. MA I PIEVESI VENDONO CARA LA PELLE

sabato 27th, febbraio 2016 / 22:42
VOLLEY SERIE C: IL DERBY ALLA EMMA VILLAS CHIUSI. MA I PIEVESI VENDONO CARA LA PELLE
0 Flares 0 Flares ×

CITTA’ DELLA PIEVE – Un palazzetto dello sport così gremito per una partita di volley maschile a Città della Pieve non si era mai visto. Lo ha fatto notare il sindaco pievese Fausto Scricciolo presente sugli spalti. Già questo è un risultato straordinario. E anche dal punto di vista strettamente agonistico il derby Città della Pieve-Chiusi non ha deluso le attese. Troppo sentita però la partita da entrambe le formazioni, per essere anche bella. E infatti dal punto di vista tecnico se ne son viste di migliori sul parquet pievese.

E’ finita 3-0 per la Emma Villas Chiusi, come all’andata. Ma è stata tutta un’altra gara.

Il risultato netto premia decisamente la formazione chiusina, i parziali di 21-25, 24-26 e 23-25 dicono però che il match è stato giocato alla pari e alla fine l’hanno deciso alcuni episodi. Anzi più che gli episodi, alcuni “cali di tensione” e piccoli black out della squadra di casa che non è riuscita a giocare come nelle ultime partite.

I ragazzini terribili di coach Cruciani hanno vinto meritatamente, perché hanno sbagliato meno degli avversari, mettendoli in difficoltà soprattutto con il fondamentale del servizio. La Crediumbria Geo Volley ha sofferto in ricezione e di conseguenza nella ricostruzione del gioco, ma a tratti ha comandato la partita, in altri frangenti ha rimontato. Insomma non si è fatta demolire. Tuttavia non è stata l’orda di Sioux assatanati vista in altre gare. Indiani orgogliosi e fieri sì, ma poco cattivi.

Gli under Emma Villas hanno dimostrato di essere una squadra vera, nonostante la giovanissima età dei giocatori, ma alla fine la differenza l’ha fatta Leonardo Fantauzzo che è già un giocatore che ha assaggiato la A2. Oltre ai cambi operati da Cruciani.

Lorenzoni & C., pur non giocando la miglior partita della stagione, sono rimasti a galla, hanno lottato, sbagliando però palle che normalmente non sbagliano. E questo è stato fatale.

Però se una squadra messa in piedi con gli “esuberi” della stessa Emma Villas, con giocatori che nella scorsa stagione giocavano in serie D o prima divisione riesce a tener testa ad una formazione, sì giovane, ma che si allena 5 giorni a settimana come i professionisti, anche una sconfitta di misura può considerarsi un risultato accettabile.

Certo con la vittoria di oggi la Emma Villas mette una bella ipoteca sulla partecipazione ai play off, mentre la formazione pievese vede allontanarsi inesorabilmente la possibilità di arrivarci e dovrà rassegnarsi a giocarsi la salvezza nel gironcino play out.

La gara comunque ha mostrato sprazzi di bel gioco da una parte e dall’altra e se si considera che in campo si è visto solo 1 over 30 (Falluomini) e un  over 25 (Lorenzoni), entrambi tra i pievesi e che tranne Troiani della Emma Villas tutti gli altri sono giocatori del territorio, questo significa che il volley locale c’è ancora e non è per niente male. E ci sarà ancora per un bel po’ di tempo.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...