EMMA VILLAS AL GIRO DI BOA: CON UNA VITTORIA DOMENICA SI QUALIFICA ALLA COPPA ITALIA

lunedì 28th, dicembre 2015 / 17:06
EMMA VILLAS AL GIRO DI BOA: CON UNA VITTORIA DOMENICA SI QUALIFICA ALLA COPPA ITALIA
0 Flares 0 Flares ×

SIENA – Festività corte per la Emma Villas Siena che ieri è tornata in campo per la penultima gara del girone di andata. Gara in trasferta, a Mondovì, luogo che ai tifosi chiusini ha senz’altro ricordato la sfida infinita della scorsa stagione. La truppa di coach Caponeri ha dimostrato di non aver mangiato troppo panettone e è tornata a casa con tre punti preziosi per la classifica e per il morale. Un bel 3-0 con parziali di 17-25, 23-25, 25-21 che non ammettono repliche. Bella vittoria e bella prestazione con Snippe e Majdak sugli scudi con 15 punti a testa, ma anche con due grandissimi centrali, come Di Marco e Braga, che hanno gettato in campo esperienza, carisma, forza fisica e giocate di classe. Soprattutto Di Marco ha dimostrato di non essere solo un “riservista” da gettare in prima linea solo quando c’è bisogno, ma ancora un giocatore vero, integro e forte. Per il resto bene anche Raffaelli, Marchisio e Tamburo quando è stato chiamato in causa. Suo il punto della vittoria. Ora non non ci sarà tempo per festeggiare il capodanno. Il campionato di A2 non si ferma, domenica 3 gennaio si gioca di nuovo. E’ la gara del giro di boa, ma anche la prima gara da dentro o fuori. Con una vittoria, e anche con una sconfitta per 3-2, la Emma Villas avrà la certezza matematica di entrare tra le prime 8 in classifica, quindi tra le squadre che accederanno ai quarti di finale di Coppa Italia. A Siena arriva Cantù, che ha un punto in più in graduatoria e nell’ultimo turno ha battuto 3-2 Civita Castellana.

La partecipazione alla Coppa Italia è a questo punto l’obiettivo principale della stagione. In campionato si vedrà, c’è tutto il girone di ritorno, i conti si faranno alla fine. Intanto la squadra dopo le frenate contro Civita Castellana e i ragazzi del Club Italia sembra essersi ritrovata. A Mondovì ha giocato una gara robusta e intensa. Degli over 30 questa volta è toccato a Maric restare in tribuna. Ma non è una bocciatura, è una questione di regole, quella degli over e quella degli stranieri, anche se Majdak come opposto e Snippe come schiacciatore sono stati i migliori e i più decisivi in termini di palle messe a terra.

Chiudere il girone di andata al settimo-ottavo post, con la certezza dei quarti di Coppa, sarebbe comunque un risultato non disprezzabile, alla prima apparizione in A2, che come abbiamo scritto spesso, fino alla noia, non è la B1 e non è una passeggiata di salute. Il presidente Bisogno, alla cena di auguri del 22 dicembre aveva chiesto ai suoi giocatori di gettare il cuore oltre l’ostacolo (come ha fatto lui impegnandosi in questa avventura) e la risposta in campo è stata senza dubbio positiva. Ora resta l’ultimo scoglio, che si chiama Cantù. Una città e un nome che richiamano fasti antichi… ma nel basket. Come Siena, del resto. Ma il 3 gennaio al Palaestra è di scena la pallavolo e sia Siena che Cantù vorranno onorare questo sport diverso, a cui forse sono meno abituate, ma al quale si stanno entrambe appassionando. Nessuna delle due squadre farà sconti anche se Cantù è di fatto già qualificata avendo una classifica avulsa migliore (più vittorie)… Mentre Emma Villas si qualifica alla Coppa vincendo e anche perdendo 3-2. Rischierebbe grosso solo in caso di sconfitta senza ottenere punti. Ma non è il caso di parlare di possibili “biscotti”… E’ ancora periodo natalizio e a Siena la tradizione dice ricciarelli e panforte, di biscotti non ne parla nessuno. Tanto più che l’incasso della partita, in programma alle 18,00 di domenica, sarà in parte devoluto al progetto di solidarietà che la società Emma Villas Siena sta portando avanti con “Puerto Seguro Onlus” per l’acquisto di un oftalmoscopio da donare al reparto terapia intensiva neonatale dell’ospedale Le Scotte di Siena.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...