CREDIUMBRIA GEO VOLLEY SI REGALA LA PRIMA VITTORIA E IL SORPASSO SU ASSISI

domenica 20th, dicembre 2015 / 18:35
CREDIUMBRIA GEO VOLLEY SI REGALA LA PRIMA VITTORIA E IL SORPASSO SU ASSISI
0 Flares 0 Flares ×

CITTA’ DELLA PIEVE – Lo sport a volte aiuta a chiudere bene l’anno. La neonata formazione Crediumbria Geo Volley ieri, nell’ultima gara prima della sosta per le festività, si è fatta un bel regalo di Natale. Si è regalata la prima vittoria. I primi agognati 3 punti di questa sua prima stagione in serie C.  Non solo, ma la squadra di coach Tassi con quei 3 punti, lascia l’ultimo posto in classifica e scavalca i rivali di giornata dell’Assisi Volley.

La partita è finita 3-1 e finalmente i pievesi hanno fornito una prestazione convincente contro una squadra non trascendentale, ma che era pur sempre avanti in classifica e che non ha giocato male, soprattutto nella fase difensiva. Per la prima volta  la Crediumbria Geo Volley ha visto 4 suoi giocatori superare la quota dei 10 punti individuali e ha registrato molti meno errori. Un segnale positivo e incoraggiante, tanto più che ieri, contro Assisi, coach Tassi ha dovuto fare a meno dello schiacciatore Giannotti infortunatosi nell’ultimo allenamento ad una mano e dei due liberi Meoni e Rubegni, entrambi indisponibili. La squadra ha reagito bene alle avversità, ha saputo fare quadrato, ma mostrato anche una grinta e una determinazione mai vista nelle partite precedenti. Lorenzoni (3 punti) ha diretto bene la banda caricando la truppa e distribuendo il gioco tra tutte le bocche da fuoco: i giovani Boni, Frizzi e Fuccello hanno risposto alla grande con 20 punti il primo e 12 a testa gli altri due. Bene anche il centrale Guarino (11) , decisivo a muro e cattivo in attacco. Ci ha messo un po’ a carburare ma alla fine è emerso anche l’altro ’93, Socciarelli (5) e Pinzuti, palleggiatore adattato libero se l’è cavata più che egregiamente in un ruolo mai ricoperto prima.

Al di là dei 3 punti conquistati si è visto anche qualche sprazzo di bel gioco, qualche schema finalmente efficace e più voglia di lottare e vincere da parte di tutti, quelli che hanno giocato e quelli che sono rimasti in panchina.

Insomma  una boccata d’ossigeno e una classifica meno deprimente. Una bella vittoria di fronte ad un buon pubblico piuttosto numeroso e caldo. Una rondine non fa primavera, Tassi dovrà lavorare ancora parecchio per tirare fuori il meglio dai suoi giocatori, ma le due ultime prestazioni in crescendo contro Emma Villas e Assisi, indicano che la strada imboccata è quella giusta. Ora la sosta natalizia e un po’ di riposo. Ma non molto, perché il campionato riprende il 9 gennaio.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...