IL CHIUSI SFIORA IL COLPACCIO SUL CAMPO DELLA CAPOLISTA (2-2). GLI AUTARCHICI DOMINANO IL DERBY E STRAPAZZANO IL SARTEANO: 4-1

lunedì 09th, novembre 2015 / 12:47
IL CHIUSI SFIORA IL COLPACCIO SUL CAMPO DELLA CAPOLISTA (2-2). GLI AUTARCHICI DOMINANO IL DERBY E STRAPAZZANO IL SARTEANO: 4-1
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Dopo due sconfitte consecutive, il Chiusi torna a muovere a classifica, conquistando un bel pareggio esterno sul campo della capolista Badesse. Sulla carta un punto guadagnato, sul campo invece due punti persi, perché i biancorossi hanno chiuso il primo tempo in vantaggio per 2-0 con doppietta di Pallanti (al 6′ e al 43′) e hanno subito il pareggio proprio allo scadere.  La cronaca racconta di una partita bellissima, con il Chiusi che che colpisce con cinismo nelle occasioni che ha avuto nella prima frazione di gioco, poi soffre il ritorno dei padroni di casa, subisce il 2-1 (al 47′), rimane in 10 per l’espulsione di Goracci a 20 minuti dalla fine, ma regge l’urto fino al novantesimo, quando Guerrera indovina il tiro della domenica su punizione e dai 20 metri trafigge Strukely.
Alla fine risultato giusto, ma la squadra di mister Laurenzi ha sfiorato il colpaccio giocando alla pari con la prima della classe che ce l’ha messa tutta per non soccombere e per riagguantare il risultato giocando una partita straordinaria.  C’è mancato un soffio a riportare a casa una vittoria, giusto quindi qualche rammarico. Ma un pareggio sul campo del Badesse non è certo disprezzabile. Il Chiusi c’è e le due asconfitte precedenti sono apparse, alla luce della partita giocata a Monteriggioni, come due incidenti di perscorso, già dimenticati…
In classifica il Badesse resta in testa da sola, con 16 punti, mentre dietro ci sono 9 squadre nello spazio di 4 punti. Una di queste è il Chiusi che di punti ne ha 12 come Lucignano e Sansovino. Avanti ci sono Antella (15), Soci e Bibbiena (13). Dietro, a 11 punti Cortona Camucia, Adace Legnaia e Arno Laterina. Nel prossimo turno, i biancorossi dovranno vedersela in casa con il Subbiano, squadra di centro classifica (9). Sarà una buona occasione per cercare di approfittare degli scontri diretti Antella-Sansovino e Lucignano-Badesse.

E’ una schiacciasassi tra le mura amiche, invece la ASD Città di Chiusi: tre vittorie su altrettante partite giocate al “Frullini”. Peccato per i due punti lasciati a Vescovado, perché a questo punto staremmo parlando della terza forza solitaria del campionato. Gli autarchici fanno sul serio insomma. Ieri era in programma il derby sentitissimo con il Sarteano. Risultato finale 4-1 e partita dominata in lungo e in largo. Con il capocannoniere Pellegrini a mezzo servizio mister Brilli si è dovuto affidare all’inedita coppia Feri-Strano, che non ha tradito le aspettative, sfoderando una prestazione super.
Pronti via, battuta a rete di Strano e salvataggio sulla linea degli ospiti, il Sarteano allontana, ma il gol è rimandato solo di pochi istanti. Al terzo minuto lo stesso Strano sfrutta il passaggio di Papi e segna  appoggiando in rete il pallone del vantaggio. All’ottavo è già 2-0. Percussione di Spadea, palla a Strano che pennella un assist perfetto per la testa di Alessandro Feri. La partita sembra già in discesa, ma il Sarteano accorcia le distanze trasformando un rigore al tredicesimo minuto con Pellegrino. Primo e ultimo sussulto degli ospiti che smettono di giocare lasciando le redini al Chiusi. La partita scivola via senza troppi affanni sia per la  retroguardia sia per Toppi, praticamente spettatore non pagante. Nella ripresa nuova partenza di fiamma per gli autarchici che segnano il 3 a 1 della sicurezza ancora con Feri che piazza un diagonale dall’interno dell’area.
A metà del secondo tempo brutto scontro di gioco tra il chiusino Pazzaglia e Milanesio, nella testata tra i due ha la peggio il centrocampista del Sarteano che si rialza, ma viene portato in ospedale per accertamenti.
Lievissime conseguenze invece per il difensore biancorosso, che però è stato intelligentemente sostituito. Dopo una lunga interruzione riprende il gioco e dopo la classica girandola dei cambi trova il gol anche Michele Tiezzi, il bomber, alla prima segnatura in questo campionato. Il resto è pura accademia con il Chiusi che vendica sportivamente la sconfitta subita proprio contro il Sarteano in coppa qualche settimana fa.
Un ruolino di marcia perfetto al comunale, che sommato al punto di sette giorni fa porta a tre i risultati utili consecutivi e a dieci in punti in classifica. Un’ottimo viatico per affrontare la prossima trasferta contro il Pietraia, ieri fermato sul pareggio dal Cetona e per provare a centrare la prima vittoria esterna.

l.t.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

No Banner to display

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...