IL CHIUSI PRENDE A… BALLONATE IL BIBBIENA: BEL 5-1 IN TRASFERTA. STESSO RISULTATO PER GLI AUTARCHICI A SAN MINIATO

lunedì 23rd, novembre 2015 / 17:47
IL CHIUSI PRENDE A… BALLONATE IL BIBBIENA: BEL 5-1 IN TRASFERTA.  STESSO RISULTATO PER GLI AUTARCHICI A SAN MINIATO
0 Flares 0 Flares ×

Il Chiusi rimette i puntini sulle i. E rimette a posto anche la classifica. Dopo due partite pareggiate in extremis (dagli avversari), ieri i biancorossi sono andati a vincere sul campo mai facile di Bibbiena e, complici i risultati delle altre dirette concorrenti, accorciano la distanza dalla vetta. E la vittoria sul Bibbiena non è stata una vittoria qualsiasi, magari fortunosa e di misura. E’ stata una goleada. Un trionfo senza se e senza ma. Un 1-5 che non ammette repliche e ristabilisce i contorni della squadra e una più giusta e consona collocazione in graduatoria. Bella prova corale dei ragazzi di mister Laurenzi. Ad aprire le marcature è stato Bastianelli, il più discusso, dopo il rigore sbagliato la settimana scorsa. Poi sono andati a segno Pallanti, su rigore, Giannoni, alla prima marcatura e due volte Ballone, uno che ha una media gol in relazione ai minuti giocati tale da far impallidire Kalinic e Icardi… Anche stavolta c’è scappato il gol degli avversari nei minuti di recupero, ma il risultato, ormai sul 5-0, era al sicuro. In classifica continua a comandare l’Antella con 19 punti. Seguono Lucignano a 18, Badesse a 17, Chiusi a 16 punti e Cortona-Camucia a 15. Un plotoncino sgranato con 5 squadre in 4 punti. Un altro quintetto  insegue a 3 lunghezze (Sansovino, Arno Laterina, Bibbiena, Subbiano e Soci)… Il prossimo turno vedrà il Chiusi in casa contro la Caslenuovese. Partita sulla carta abbordabile, a patto che la squadra non ricada nelle solite amnesie nei minuti finali. E anche stavolta il calendario potrebbe dare una mano, visto che sono i programma tre scontri diretti tra formazioni di fascia alta: Lucignano-Bibbiena; Antella-Subbiano; Badesse-Sansovino… Ma il Chiusi visto a Bibbiena fa ben sperare. Serve continuità e concentrazione massima fino al fischio finale.

TERZA CATEGORIA

Con un Chiusi che si risveglia e riprende a volare, anche la seconda squadra della cittadina etrusca tiene il passo. E se la formazione del campionato di Promozione ne ha fatti 5 a Bibbiena, gli autarchici tornano con lo steso identico risultato dalla trasferta a San Miniato. Un bel 5-1 contro una squadra non trascendentale, ma che nella scorsa stagione dei 6 punti totali, 4 ne aveva raccolti proprio a danno dei biancorossi. Una specie di bestia nera insomma, stanata e sbranata nella propria tana. E non è servito ai padroni di casa il gol iniziale del n.8 Pascuzzo, classe 1967. La stessa età di Baggio che ha smesso da un bel po’. Dopo un primo tempo piuttosto opaco che da parte chiusina ha fatto registrare solo un tiro di Pellegrini e un gol annullato ad Alex Papi per fuorigioco, Ferretti & compagni si sono svegliati nella seconda frazione di gioco. Tre gol nel giro di quindici minuti: subito Della Ciana, il più piccolo di statura che questa volta ha fatto la parte del gigante andando a segnare di testa il gol del pareggio,  poi Alex Papi di rapina e infine Alessandro Feri con un tiro a incrociare. La partita ampiamente chiusa dalla perentoria rimonta biancorossa è stata condita con le due ciliegine finali arrivate entrambe nel recupero. Prima il solito Pellegrini e poi Pugnalini, all’esordio nel giorno del suo compleanno, hanno arrotondato il punteggio per l’uno a cinque finale.
Con questo risultato i biancorossi salgono a quota sedici punti a meno uno dal terzo posto e fissano l’obiettivo alla prossima partita contro il Sant’Albino, con l’intento di far valere ancora il fattore casalingo e magari riuscire a mantenere la porta inviolata.

l.t.

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...