EMMA VILLAS GIOCA A BRESCIA. E GRASSANO VA AD AVERSA

mercoledì 25th, novembre 2015 / 18:27
EMMA VILLAS GIOCA A BRESCIA. E GRASSANO VA AD AVERSA
0 Flares 0 Flares ×

SIENA – Questa sera la Emma Villas recupera la partita con Brescia. Fuori casa, in terra lombarda. E a poche ore dal match che arriva dopo la sconfitta casalinga contro Castellana Grotte, la notizia clamorosa che Michele Grassano, uno dei veterani, degli eroi della promozione, da oggi, 25 novembre, è un giocatore dell’Aversa, in B1.

La squadra di Giannini sembra più una stazione ferroviaria che una compagine di volley. Gente che arriva, gente che parte in continuazione. La settimana scorsa è arrivato l’opposto Tamburo e Majdak è finito in tribuna e quindi sul mercato. Ora anche Grassano ha fatto le valigie.  Della squadra iniziale, costruita a settembre, se ne sono già andati Bencz, Della Volpe e Kaczinski. Di Marco che era stato “tagliato” è stato reintegrato, sono arrivati in corso d’opera prima Majdak, poi Maric e Mengozzi, con il primo pronto a partire per altri lidi… Picco non si sa se va o resta.. Un porto di mare. E c’è pure l’incognita Scappaticcio, che sabato si è fatto male alla solita spalla…  Chissà se arriverà anche un nuovo palleggiatore…

Forse Giannini stasera a Brescia schiererà Snippe e Maric in banda (con Raffaelli e Mengozzi pronti alla bisogna) e Tamburo opposto; Braga e Bartolozzo (o Di Marco) al centro, Marchisio libero.  E in regia il giovane Pistolesi che avrà bisogno di tutta la fiducia possibile da parte dei compagni. Queste sono le situazioni in cui uno deve crescere più in fretta del previsto. Le gare in trasferta sono sempre difficili, contro qualsiasi avversario. Ma stasera a Brescia la Emma Villas non può steccare. E deve dimostrare di essere una squadra, non solo una somma di ottimi giocatori. Cosa non facile con il via vai delle ultime settimane. Giannini rischia di perdere il conto e confondersi coi nomi… Ma i “leoni” biancoblu sono professionisti e ragazzi seri. Sanno come si fa e sapranno tirar fuori gli attributi. E tanti saluti a Michele Grassano. In bocca al lupo, amico.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...