DOPPIA TEGOLA EMMA VILLAS, SCONFITTA IN CASA E INFORTUNIO A SCAPPATICCIO. IN SERIE C CREDIUMBRIA-GEO VOLLEY SOFFRE, MA CRESCE

lunedì 23rd, novembre 2015 / 18:54
DOPPIA TEGOLA EMMA VILLAS, SCONFITTA IN CASA E INFORTUNIO A SCAPPATICCIO. IN SERIE C CREDIUMBRIA-GEO VOLLEY SOFFRE, MA CRESCE
0 Flares 0 Flares ×

SIENA – Tre sconfitte in 4 partite. Non era mai capitato un momento così nero alla Emma Villas. Ma la Serie A non perdona. Non ammette distrazioni, errori. E se la sfortuna ci mette pure lo zampino, è facile cadere. Lo abbiamo già scritto: la serie A2 non è una passeggiata e non è la B2 o la B1, poi la novità del Palestra di Siena che non è il palaFuccelli di Chiusi e da solo incute timore, mette pressione a chi sta in campo. Tutte cose che si sapevano e che dovevano essere messe in conto.

Certo, la sconfitta interna rimediata sabato scorso contro Materdomini-Catellana Grotte non era stata messa nel conto. Perchè la formazione di Giannini voleva e doveva vincere. E la gara si era pure messa bene, con un primo set dominato e vinto. Poi il patatrac, il crollo. E il patatrac è stato l’infortunio che ha costretto il regista Mario Scappaticcio a uscire dal campo. Infortunio alla spalla, la stessa che diede problemi al capitano anche l’anno scorso. Potrebbe anche essere una cosa seria, con possibilità di uno stop piuttosto lungo per “Supermario”…  Vedremo. PISTOLESI

Non è giusto, né corretto però dare la colpa della sconfitta al giovanissimo Matteo Pistolesi che è entrato a sostituire il capitano. Il ragazzo ce l’ha messa tutta, ha provato anche qualche “colpo di genio” al limite della sfrontatezza. Ma non ha la personalità, l’esperienza, il carisma di Scappaticcio, un veterano, un combattente di mille battaglie e,a 41 anni ancora un palleggiatore coi fiocchi.

Più che il giovane Pistolesi è la squadra che dopo l’uscita di scena del capitano si è disunita e ha perso convinzione. Non sono bastati i 22 punti messia  segno da Maric alla prima apparizione in campionato e nemmeno la “grinta” di Andreone Di Marco schierato titolare all’inizio. Il giovane palleggiatore ora andrà aiutato, sostenuto, incoraggiato da parte di tutto l’ambiente e soprattutto da parte dei compagni.

Un po’ sotto tono Snippe, mentre il neo acquisto Tamburo entrato nel terzo set ha mostrato buoni colpi e una discreta verve realizzativa (8 punti per lui, come per l’olandese). Ora i leoni biancoblu sono attesi da due trasferte consecutive: mercoledì a Brescia e domenica a Reggio Emilia.

Sarà dura, ma è quando il gioco si fa duro che i duri cominciano a giocare…

SERIE C

Intanto questa sera, la formazione Emma Villas di serie C gioca la sua seconda gara di campionato. A Foligno. Dall’altra parte della rete ci sarà l’ex Davide Urbani a guidare l’attacco di una delle candidate alla vittoria del campionato. Per i ragazzi di Cruciani e Benicchi un bel banco di prova dopo la vittoria casalinga contro Assisi. GEO VOLLEY SQUADRA

Nel medesimo campionato l’altra formazione della zona, la Crediumbria-Geo Volley è uscita sconfitta dalla gara d’esordio tra le mura amiche del palasport di Città della Pieve contro Selci-Sansepolcro. Di fronte, altri ex Emma Villas come Marini (nella squadra dell’alto Tevere) e Lorenzoni, Falluomini, Fuccello, Giannotti, Guarino, Cherubini, tra i pievesi. Risultato finale 3-0 per gli ospiti, ma la squadra di coach Tassi ha mostrato comunque progressi nell’intensità e nella qualità delle giocate, rispetto alla prima partita sul campo di Monteluce. Buona la prova del veterano Rosignoli, di Lorenzoni e del giovane Boni. Solido Falluomini, in crescita Guarino. Ancora alla ricerca della forma migliore e delle giuste misure Giannotti, Meoni, Frizzi, Socciarelli e Fuccello. La squadra è ancora in rodaggio, deve trovare intesa e affiatamento e credere di più nei propri mezzi. Ma Tassi & C. sapevano che ci sarebbe stato da soffrire, soprattutto all’inizio. Molti giocatori provengono da categorie inferiori o da stagioni di inattività. Normale che serva tempo per entrare nell’ottica della serie C che è un campionato duro e competitivo.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...