ASD CITTA’ DI CHIUSI, UN AVVIO MIGLIORE RISPETTO ALLE PRECEDENTI STAGIONI. E DOMANI C’E’ IL DERBY CON SARTEANO

sabato 07th, novembre 2015 / 15:37
ASD CITTA’ DI CHIUSI, UN AVVIO MIGLIORE RISPETTO ALLE PRECEDENTI STAGIONI. E DOMANI C’E’ IL DERBY CON SARTEANO
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Dopo le prime cinque giornate di campionato il Città di Chiusi è di fatto quinto in classifica, insieme a Meroni, Trequanda e Acquaviva a quota sette punti, a tre lunghezze dal Cetona e a meno otto dalla vetta, al momento  affare a due. La posizione in graduatoria è frutto di due vittorie, altrettante sconfitte e di un pareggio, arrivato sul campo del Vescovado nell’ultimo turno. Le due vittorie sono seguito delle belle prestazioni nelle due partite giocate in casa, più magro invece il bottino esterno anche se le due sconfitte hanno l’attenuante di essere arrivate contro Radicondoli e Tressa, le uniche due a punteggio pieno.
Un campionato che è partito bene per i ragazzi di mister Brilli, questo, anche se di poco, è il miglior avvio della giovane storia autarchica.
Di solito i bilanci si tirano alla fine, perlomeno a metà, ma i risultati delle prime cinque partite sono in controtendenza rispetto agli avvii delle due passate stagioni.
Andando indietro nel tempo si scopre che le prime partite in casa sono state sempre un tabù per i biancorossi: due sconfitte nella stagione 2013/14 (Città di Chiusi-Atletico Piazze 0-1 e Città di Chiusi-Serre 0-2) che si  sono ripetute anche nel 2014/15 (Città di Chiusi-Berardenga 0-2 e Città di Chiusi-Trequanda 2-4).
Agrodolce invece l’avvio esterno: due vittorie nel 2013/14, la prima contro il Meroni per 1-2 e la seconda sul campo del Siena Nord per 2-3 mentre lo scorso anno una sconfitta a Vescovado 2-1 e un pareggio contro il Meroni 1-1. Dati alla mano i risultati delle prime partite di quest’anno sono l’esatto opposto della prima annata anche se poi il prosieguo fu disastroso visto che proprio dopo la quinta partita arrivò l’esonero di mister Scarpelli.
Nota a parte per lo scorso campionato, costellato da una vera altalena di risultati dall’inizio alla fine.
Il cammino intrapreso in questo inizio di stagione sembra diverso e a tre giorni dalla terza partita casalinga, il derby contro il Sarteano, i chiusini hanno la possibilità di scavare un solco rispetto agli anni passati.
Vincendo andrebbero a quota dieci punti, traguardo mai raggiunto alla sesta (gli autarchici arrivarono infatti in doppia cifra all’8° nel 2013/14 e addirittura all’11° nel 2014/15).
Che sia davvero la stagione della svolta? I giocatori e i tifosi si augurano finalmente di sì.

Lorenzo Trabalzini

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...