VOLLEY: LA EMMA VILLAS PERDE LA “PROVACCIA” CONTRO LA QUOTATISSIMA PERUGIA. SABATO IL DEBUTTO IN A2

giovedì 22nd, ottobre 2015 / 00:30
VOLLEY: LA EMMA VILLAS PERDE LA “PROVACCIA” CONTRO LA QUOTATISSIMA PERUGIA. SABATO IL DEBUTTO IN A2
0 Flares 0 Flares ×

SIENA – A Siena la chiamerebbero “la provaccia”. Ovvero l’ultima prova prima del Palio. Per la Emma Villas, la gara giocata al Palaestra  ieri sera contro la quotatissima Sir Safety Perugia è stata appunto la provaccia prima dell’esordio nel campionato cadetto, sabato prossimo a Potenza Picena. E l’avversario non era certo di quelli facili. Tutt’altro che una squadra “sparring partner”, al contrario una delle più forti della Superlega, senz’altro una tra le candidate al titolo italiano…

E per i leoni chiusini, ormai senesi d’adozione, trovarsi di fronte Buti, De Cecco, Kaliberda, Russel, Elia, Atanasijevic, Giovi e poi anche Birarelli,  Fromm e Tsioumakas, deve esser stata una sensazione di quelle che fanno tremare i polsi, ma che danno anche la misura di essere vicini al paradiso.

La categoria di differenza e la classe superiore dei giocatori di Perugia alla fine sono emerse, e il risultato è lì a dimostrarlo (1-3), ma la Emma Villas non ha sfigurato e ha giocato una buona gara. Il primo set lo ha addirittura vinto, poi Kaliberda, Russel e Fromm sono saliti in cattedra e c’è stato poco da fare. Tra i “leoni” di coach Giannini ancora una buona prova del giovane Raffaelli, del solito Braga, di Snippe e del montenegrino Majdak, subentrato al nuovo arrivato Maric…. Gara difficile, naturalmente, vista la caratura degli avversari, ma qualcosa di buono e di migliore rispetto alle uscite precedenti si è visto. La squadra insomma continua a crescere. Ora, testa al campionato  dove non ci saranno formazioni forti come la Sir Safety Perugia, ma tante buone squadre sì, e l campionato rispetto alle amichevoli, per quanto queste ultime possano essere impegnative, è comunque tuta un’altra storia. La società ha organizzato dei pullman per i tifosi di Chiusi che vorranno seguire la squadra nello storico debutto in serie A2, nelle Marche. Poi, la settimana successiva il “battesimo” al Palaestra.

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

No Banner to display

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...