PAREGGIO A RETI BIANCHE PER IL CHIUSI. ESORDIO AMARO PER GLI AUTARCHICI, SCONFITTI A RADICONDOLI

lunedì 05th, ottobre 2015 / 17:41
PAREGGIO A RETI BIANCHE PER IL CHIUSI. ESORDIO AMARO PER GLI AUTARCHICI, SCONFITTI A RADICONDOLI
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Non va oltre lo 0-0 il Chiusi di mister Laurenzi, nel quasi derby con i cugini etruschi del Cortona-Camucia giocato ieri al “Fabio Frullini” di Chiusi. Pur giocando in casa i biancorossi non ce l’hanno fatta a conquistare i 3 punti, ma la squadra è ancora imbattuta. Tre partite, una vittoria e due pareggi. La classifica al momento è del tutto tranquilla e tranquillizzante, considerati i patemi della scorsa stagione. Prossimo appuntamento in casa della Sangiustinese, squadra che ha un punto in meno in graduatori, ma che ieri è andata a vincere a Reggello. Non sarà facile per Filosi, Dongarrà & compagni ma la truppa di Laurenzi sembra avere le carte in regola per giocarsela con tutte le altre. Del resto anche le due capoliste, Sansovino e Badesse hanno rispettivamente perso e pareggiato. Si sta facendo sotto il Lucignano, vittorioso fuori casa,  a Rufina (1-3), ma il campionato non sembra avere ancora un padrone.

Esordio amaro invece per l’A.S.D. Città di Chiusi che esce sconfitta 4 a 2 a Radicondoli. Il risultato, seppur rotondo in favore dei padroni di casa, è rimasto in bilico fino a pochi minuti dalla fine con un Chiusi che era  riuscito ad aggrapparsi al pari di rincorsa.
Partenza fulminante per i biancorossi che dopo due minuti passano già in vantaggio con la zampata vincente di Pellegrini, abile a risolvere una mischia sotto porta e in quasi mai in difficoltà nella prima parte del primo tempo per poi finire la frazione con quindici minuti di black-out, costati prima il gol del pareggio e poi quello del sorpasso a una manciata di secondi dagli spogliatoi.
Nel secondo tempo il Radicondoli ha avuto più volte la possibilità di aumentare il vantaggio, ma dopo alcune azioni pericolose e un palo, è stato il Chiusi a trovare la rete a sorpresa con Manuel Papi che di rapina  approfitta di un errore della retroguardia avversaria. La partita, arrivata al quarantesimo minuto, sembrava destinata a finire in pareggio, ma un calcio di rigore prima e un tiro da fuori area allo scadere hanno sancito il definitivo allungo del Radicondoli.
Di ritorno dalla lunga trasferta tanto rammarico per il punto sfumato, ma anche la consapevolezza di essersela giocata contro quella che è, a parere degli esperti, una delle favorite alla vittoria finale.
Domenica prossima primo appuntamento casalingo contro il Meroni sconfitto in casa per 3 a 6 dal Sarteano.

l.t.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...