CHIUSI COME I VIOLA: VITTORIA ESTERNA E PRIMATO IN CLASSIFICA! VINCONO ANCHE GLI AUTARCHICI

martedì 13th, ottobre 2015 / 12:54
CHIUSI COME I VIOLA: VITTORIA ESTERNA E PRIMATO IN CLASSIFICA! VINCONO ANCHE GLI AUTARCHICI
0 Flares 0 Flares ×

Il Chiusi si tinge di… viola. E con la roboante vittoria per 4-0 sul campo della Sangiustinese, si porta a 8 punti e in testa alla classifica. Come la Fiorentina di Paulo Sousa… E come i viola anche i biancorossi sembrano molto solidi in difesa, con la porta di Strukelj ancora inviolata. Il primato è in coabitazione con Badesse, Soci, Lucignano e Antella. Ma è sempre primato e per la squadra di mister Laurenzi, poco abituata a certe altitudini, c’è il rischio di vertigini…

Contro la Sangiustinese la squadra non ha fatto sconti, si è dimostrata organizzata, cinica e spietata, sfruttando tutte le occasioni che le sono capitate e dominando la gara dall’inizio alla fine.
Certo, il gol di Pallanti, in apertura (3′) ha spianato la strada, anzi ha messo la gara in discesa. Gli altri tre gol sono arrivati nella ripresa, ancora con Pallanti su rigore, poi con una autorete e infine con il primo centro del giovane Belardinelli, entrato in campo da pochissimo. Difesa solida dicevamo, anche in assenza di due giocatori come Piccirillo e Peruzzi. I vari Serafini, Giustini, Feri e Giannoni se la sono cavata benissimo.
Domenica prossima al comunale “Fabio Frullini” di Chiusi arriva il Lucignano ed è già “scontro al vertice” un termine che a Chiusi non si sentiva da anni… Fa un bell’effetto.

Esordio casalingo con vittoria anche per gli “autarchici” della A.S.D. Città di Chiusi che si impone con un netto 3 a 1 sul Luigi Meroni di Siena. I biancorossi hanno avuto il controllo della gara quasi per la totalità dell’incontro, dimostrando una
solidità che raramente si era vista nelle stagioni precedenti. Buon gioco offensivo, con molte occasioni però sprecate e ottima fase difensiva.
Entrambe le frazioni si sono giocate ad una sola porta con Toppi spettatore non pagante, che ben poco poteva fare sull’occasione del gol ospite. La partita si sblocca al trentesimo quando Pellegrini si fionda su una spizzata di Lorenzo Feri in seguito a un calcio d’angolo. Gli ospiti non cedono e alla prima vera occasione recuperano lo svantaggio siglando il gol dopo un’azione corale. Nel frattempo traverse e occasioni mancate la fanno da padrone per i chiusini che si ritrovano negli spogliatoi con il risultato stretto di parità. Parità che dura ben poco. Al 50′ nuovo vantaggio. Il gol, alquanto rocambolesco è da dividere a pari merito tra Pellegrini e il proprio marcatore, una carambola di testa sugli sviluppi di un corner inganna l’estremo difensore senese. Nel dubbio però si premia sempre l’attacante che con questa marcatura si porta a tre reti in due partite di campionato.
Il resto della partita è pura accademia con gli autarchici che amministrano il gioco e al 73′ si portano asul tre a uno finale. Questa volta il gol è facilmente attribuibile a Alessandro Feri che su passaggio di Burchielli trafigge il
portiere ospite non esente da colpe.
Primi tre punti dunque per il Città di Chiusi che riscatta subito lo stop di Radicondoli di sette giorni fa e si appresta ad andare in casa del Tressa, domenica prossima, con il morale alto. La stagione è solo all’inizio, ma se i biancorossi continueranno a giocare con questo piglio ci sarà sicuramente da divertirsi.

l.t.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...