CHIUSI, LA PRIMAVERA AGLI AMMINISTRATORI: “EFFICIENTISTI DI FACCIATA!”

lunedì 26th, ottobre 2015 / 20:04
CHIUSI, LA PRIMAVERA AGLI AMMINISTRATORI: “EFFICIENTISTI DI FACCIATA!”
0 Flares 0 Flares ×

DA LA PRIMAVERA DI CHIUSI RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:
La vicenda del buco di bilancio di 123.000 euro della Fondazione Orizzonti, emersa nei giorni scorsi, rappresenta un fatto di per sé grave, ma altrettanto grave ci sembra il silenzio che aleggia intorno alla questione da parte dell’amministrazione comunale. Il solerte addetto stampa, sempre pronto ad informare la cittadinanza su tagli di nastri o inaugurazioni, questa volta non si è fatto sentire e se non fosse stato per noi tutto sarebbe passato sotto silenzio. Basta pensare che il bilancio, approvato a giugno, è stato pubblicato solo a ottobre, forse per non disturbare la campagna elettorale regionale.
Ormai i fatti fanno emergere chiaramente gli enormi limiti di questa amministrazione, dopo anni di propaganda e di fanfare per celebrare piccoli eventi come l’inaugurazione di un marciapiede o di un’altalena.
La Fondazione Orizzonti doveva essere il fiore all’occhiello di questa giunta, non lo dicono le opposizioni ma in questi anni lo ha dichiarato più volte chi governa questo comune.
Coerenza vorrebbe che tutti gli amministratori e in particolare l’ex Sindaco, ormai affaccendato in altre questioni lontane da Chiusi, rendessero conto pubblicamente e al più presto sulla questione, ci sono in ballo soldi della comunità e c’è in ballo la disfatta della politica culturale di questa amministrazione. Il bilancio fallimentare della Fondazione Orizzonti è di fatto il fallimento di tutta la politica di promozione per Chiusi.
Visto però che la coerenza politica non sembra essere una dote che anima i signori della maggioranza comunale, siamo qui a chiedere, con forza, spiegazioni, assunzioni di responsabilità e atti conseguenti a quanto accaduto, cose che esigono anche tutti i cittadini. Non si può più tollerare questa tattica del silenzio volta a sperare che con il tempo i fatti vengano dimenticati così come si spera che accada anche per la vendita di una piazza pubblica, piazza Toscanini, messa all’asta senza nessuna motivazione precisa se non adducendo generici motivi di bilancio.
I cittadini hanno diritto di sapere in maniera trasparente e pubblica quali manovre si nascondono dietro la falsa facciata efficientista di questi pseudo-amministratori.

La Primavera di Chiusi

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...