CITTA’ DELLA PIEVE, DUE WEEK END IN TEATRO: “DISCORSI POCO SERI” E “4 AMICI AL BAR”. QUANDO MUSICA E PAROLA SI RINCORRONO

martedì 01st, settembre 2015 / 13:26
CITTA’ DELLA PIEVE, DUE WEEK END IN TEATRO: “DISCORSI POCO SERI” E “4 AMICI AL BAR”. QUANDO MUSICA E PAROLA SI RINCORRONO
14 Flares 14 Flares ×

CITTA’ DELLA PIEVE – Dopo quello appena passato, con le tre repliche dell’opera lirica “Errori!“di Karen Saillant, si profilano altri due week end in teatro nella città del Perugino.

Sabato 5 alle ore 21,15, e domenica 6 alle ore 18,00 andrà in scena “Discorsi poco seri”di Francesca Resch, interpretato dalla stessa autrice e da Giacomo Testa. Si tratta di uno spettacolo spassoso, irriverente e grottesco, a metà strada tra la commedia e la lamentela ironica. DISCORSI-POCO-SERI-cop-620x330Attraverso svariati dialoghi “di letto” e “a letto”, racconta le disavventure di una coppia alla prese con le tragicomiche situazioni di una deludente e banale vita quotidiana oltre a dei monologhi in cui un uomo e una donna piagnucolano sulle loro poco edificanti storie amorose e sulle loro disastrose situazioni familiari. Accompagnano gli attori tre musicisti: Luca Camerota alla chitarra, Enrico Giovagnola alla tastiera e saxofono e una cantante, Ornella Tiberi, che sottolineano, con canzoni degli anni 40 e 50, le varie situazioni in cui i protagonisti vengono a trovarsi. La regia è di Barbara Mastella.

La settimana successiva, precisamente sabato 12, tornano in palscoscenico i “4 amici al bar“, un tributo in musica e parole a 4 giganti della musica italiana: Sergio Endrigo, Luigi Tenco, Enzo Jannacci e Giorgio Gaber. Lo spettacolo, allestito da Primapagina con il contributo della Fondazione Orizzonti di Chiusi, su testo di Marco Lorenzoni, è stato presentato per la prima volta nel giugno scorso al Mascagni di Chiusi dove fece praticamente sold out. Sul palco oltre ad una band costruita per l’occasione intorno alla voce di Ornella Tiberi (i pievesi Luca Camerota e Marco Pasquariello, i chiusini Gianluca Lorenzoni e Pierluca Cupelli, il chiancianese Marco Canestrelli), ci saranno i due “mattatori” del teatro locale, ovvero Gianni Poliziani e Francesco Storelli. Il testo che accompagna i brani musicali (in questo caso la trama è costituita dalla musica, e le parole fanno da colonna sonora…), è sì un riconoscimento ai 4 autori, immaginati come “4 amici al bar”- ( lo erano davvero) e alla musica italiana,  ma anche un racconto sull’Italia di ieri, di oggi e forse di domani. Insomma una sorta di concerto ragionato, accompagnato, intervallato da incursioni teatrali ironiche, disincantate, leggere e a tratti rabbiose, intense…

Quindi chi ama il teatro canzone, il teatro di narrazione, che va oltre il cabaret e la grande musica italiana d’autore, ha due occasioni piuttosto ghiotte, con i “discorsi poco seri” di Francesca Resch e Barbara Mastella e con i “4 amici al bar”  della premiata ditta Poliziani-Storelli-Lorenzoni.

La cadenza ravvicinata tra i due appuntamenti è del tutto casuale, ma forse non è un caso che la parte musicale di entrambi sia affidata alla solita voce e alla solita chitarra…

Buon divertimento.

A.P.

 

 

 

 

14 Flares Twitter 0 Facebook 14 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 14 Flares ×
Mail YouTube

No Banner to display

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...