CHIUSI: BETTOLLINI VUOL DICHIARARE DECADUTA LA CONSIGLIERA “AVENTINIANA” FIORINI. FORSE SI SENTE SOLO IN CONSIGLIO…

mercoledì 16th, settembre 2015 / 18:26
CHIUSI: BETTOLLINI VUOL DICHIARARE DECADUTA LA CONSIGLIERA “AVENTINIANA” FIORINI.  FORSE SI SENTE SOLO IN CONSIGLIO…
13 Flares 13 Flares ×

CHIUSI –  E’ un paese strano Chiusi. Per due volte si è trovato a veder partire il sindaco in carica per Firenze, prima della scadenza. Al momento non ha un sindaco, ma un vice sindaco reggente, facente funzioni. Che ha pieni poteri, ma non è, politicamente, la stessa cosa.  Ha un consiglio comunale ufficialmente sciolto, ma lasciato in carica fino alle prossime elezioni. E, altra anomalia, è senza opposizioni. I consiglieri della Primavera si sono infatti dimessi, per protesta contro l’uso personalistico delle istituzioni da parte dell’ex sindaco Scaramelli, della sua giunta e della maggioranza. Prima i tre eletti, Cioncoloni, Barni e Bologni, poi, uno ad uno, tutti gli altri che figuravano nella lista e avrebbero dovuto subentrare.

La Consigliera Rita Fiorini non si è dimessa, ma, sempre per protesta e per le medesime ragioni della Primavera, si è autosospesa, e da giugno non partecipa più alle sedute del consiglio.

Adesso però, il vicesindaco reggente Bettollini dopo aver provato, senza successo  a convincere qualcuno della Primavera a soprassedere alle dimissioni, annuncia l’avvio del procedimento di decadenza nei confronti della consigliera Fiorini, per reiterate assenze ingiustificate…

Ovvio che la rappresentante della lista civica che porta il suo nome, non è stata assente in questi mesi perché annoiata o stanca delle sedute consiliari, ma semplicemente come forma di protesta, di presa di distanze da una maggioranza che secondo le opposizioni, ha avuto atteggiamenti arroganti e poco rispettosi delle regole democratiche. Insomma la consigliera Fiorini si è ritirata, come si suol dire, sull’Aventino, come fecero i parlamentari antifascisti nel ’24, dopo l’assassinio di Giacomo Matteotti.

Secondo la Primavera, la decisione di avviare il procedimento di decadenza di Rita Fiorini, si dimostrerà l’ennesima “cazzata” che la giunta e maggioranza dovranno rimangiarsi “come quando a forza voleva convocare il consiglio comunale il giorno prima delle elezioni regionali. Allora intervenne il Prefetto a fermarli, vedremo che succede stavolta”.

Bettollini mostra i muscoli e la faccia cattiva. Ma forse lo fa perché senza opposizioni si sente solo in Consiglio. In effetti la maggioranza non è di grande compagnia…

 

13 Flares Twitter 0 Facebook 13 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 13 Flares ×
Mail YouTube

No Banner to display

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...